QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 17°25° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 21 giugno 2018

Imprese & Professioni giovedì 07 giugno 2018 ore 15:32

​Come richiedere i contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche a Livorno

Terra bellissima e generosa, la Toscana è costantemente molto attenta ai bisogni e alle necessità dei suoi cittadini:



LIVORNO — Interventi, realizzazioni e, soprattutto, opere mirate all'abbattimento delle barriere architettoniche sono da sempre presenti in questi territori, con particolare riguardo proprio alle categorie più deboli, come, in questo caso, le persone a ridotta abilità motoria.

E fra le tante località regionali, in particolare Livorno si è resa protagonista di iniziative specifiche a riguardo come, per esempio, l’impegno di spesa di 230.000 € per annullare gli ostacoli urbani sui marciapiedi, come buche, cordoli, ripristino delle rampe e del manto stradale. La giunta comunale, infatti, presieduta dal Sindaco Filippo Nogarin, ha approvato investimenti e lavori, dichiarando, per bocca del primo cittadino, che “Livorno deve diventare una città sicura e accessibile a tutti”. Una somma importante da investire per ripristinare i marciapiedi più dissestati, tappare le buche, sistemare cordoli e rampe, in modo da abbattere le barriere architettoniche che rendono difficile lo spostamento in città alle persone disabili, turisti o residenti.

Gli interventi approvati, ha sottolineato anche l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Aurigi, rientrano in un progetto complessivo di abbattimento delle barriere architettoniche che l’amministrazione comunale sta portando avanti a più livelli con l’intento di promuovere una nuova cultura dell’accessibilità”.

Non a caso, infatti, Livorno prosegue con interventi in favore delle persone con difficoltà motoria anche a livello domestico, grazie a un contributo regionale, in misura non superiore al 50% della spesa sostenuta, finalizzato alla realizzazione, per i suoi residenti, di opere destinate ad eliminare le barriere architettoniche presenti negli edifici privati abitate da disabili.

A tale possibilità, possono aderire soltanto cittadini con disabilità permanente e certificata ai sensi della Legge 104/92, con un preventivo per la realizzazione dell’intervento non ancora eseguito. L’erogazione, che avverrà comunque a lavori ultimati, sarà quantificata fino ad un massimo di € 7.500,00 per la realizzazione di opere di manutenzione edilizia, e di € 10.000,00 per l’acquisto e l’installazione di attrezzature, come servoscale, montascale, piattaforme, ecc.

In questo caso, il consiglio è di rivolgersi sempre ad aziende che, per comprovata esperienza, si sono rivelate professionalmente serie ed affidabili, ancor meglio se direttamente sul proprio territorio: è il caso, per esempio del Montascale Agile a Livorno, una ditta che appartiene al Gruppo Archimede SRL, con sede in Toscana, da molti anni al servizio di persone con difficoltà motorie, e che opera e distribuisce direttamente anche, appunto, a Livorno e provincia.

Sul sito del Comune di Livorno, nell'ambito della Materia Servizi Sociali, è possibile reperire tutte le informazioni per ottenere il riconoscimento, che è possibile richiedere con domanda scritta in tutto l’arco di ogni anno, dal 1° gennaio al 31 dicembre. Deve essere compilata sull’apposito modulo scaricabile direttamente da internet o da ritirare presso l’Ufficio comunale, e deve contenere la descrizione di tutte le opere da realizzare, le attrezzature da acquistare e installare e l’indicazione del relativo preventivo di spesa.

L’erogazione del contributo viene effettuata dal Comune nel rispetto dei limiti delle risorse attribuite dalla Regione in base alla graduatoria dell’anno di riferimento: i tempi di rimborso non sono quantificabili, proprio perché dipendono da questi procedimenti regionali. Da ricordare che, per essere valida, la domanda dovrà poi essere completata con le fatture comprovanti l’avvenuto pagamento degli interventi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca