QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 22°25° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 30 luglio 2016

Attualità martedì 19 gennaio 2016 ore 17:50

"Il nuovo ospedale, antieconomico e inefficiente"

Le criticità del progetto secondo la Cgil: "Tempi lunghi di realizzazione, perdita di finanziamenti e disservizi per gli utenti"

LIVORNO — "Non abbiamo mai condiviso la scelta di rinunciare al nuovo ospedale". E' quanto scrive in una nota la Cgil livornese, che rincara: "Il progetto è inappropriato, antieconomico e non tiene conto specificamente dell’efficienza, sia transitoria che a lungo termine.

"Il progetto che ha in mente l'Amministrazione ha dei tempi di realizzazione molto più lunghi rispetto alla realizzazione di una nuova struttura, sembra da 5 ai 10 anni, e le problematiche derivanti sarebbero enormi. Rendere Viale Alfieri un cantiere a lungo termine comporterebbe la necessità di spostare continuamente servizi e pazienti da una parte all'altra, creando disservizi e disagi"

Secondo il sindacato, con questo progetto "Si sono persi molti milioni di euro di finanziamenti regionali, messi a disposizione per la creazione di una struttura nuova, più funzionale e dai costi di gestione meno elevati".

Tra le criticità del progetto, la Cgil individua "un'ulteriore congestione del traffico e dei parcheggi nella zona di Viale Carducci, fra le prime dieci tratte più trafficate d'Italia".

"La città di Livorno  -prosegue la nota della Cgil- è governata da un movimento che dice di basare la propria politica sulla partecipazione e la trasparenza e di avere come primo interesse il benessere dei cittadini, mentre rinuncia a un ospedale di secondo livello con alte specializzazioni per dare un segnale di discontinuità con la politica del passato, rinunciando a rispondere al sempre crescente bisogno di un efficiente servizio sanitario".

Infine un annuncio: "La Cgil provincia di Livorno promuoverà, insieme alle altre organizzazioni sindacali e associazioni del territorio, un dibattito tra lavoratori e cittadini, al fine di allargare la partecipazione democratica sul tema, per portare all’attenzione dei politici i reali bisogni della collettività"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità