QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 15° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 23 marzo 2019

Attualità giovedì 10 gennaio 2019 ore 14:50

La strategia alimentare di Livorno

"Strategia alimentare della città e politica dell'Unione Europea", Presentata la pubblicazione del centro Europe Direct Livorno



LIVORNO — Il centro d’informazione Europe Direct Livorno ha presentato la sua pubblicazione "La strategia alimentare della città e la politica dell’Unione Europea", realizzata grazie al contributo della Commissione Europea. Frutto di un percorso di ricerca operato dal team dei giovani tirocinanti del centro Europe Direct, la pubblicazione opera in continuità con il progetto Salute dell’amministrazione comunale, offrendo ai lettori uno strumento conoscitivo di sintesi delle fondamenta di una alimentazione sana, delle politiche europee a sostegno della nutrizione sostenibile e della strategia alimentare della città di Livorno. Ad impreziosire il volume l’immagine di copertina di “Unione speziale”, opera originale street art di Cibo (Pier Paolo Spinazzé).

“Ringrazio i tirocinanti per questo lavoro. Garantiremo la distribuzione gratuita della pubblicazione, in continuità con le indicazioni della Strategia alimentare e del Consiglio del Cibo, perché resta un obiettivo dell’amministrazione quello di perseverare nella ricostruzione di un sistema agro alimentare livornese sostenibile. Un punto di arrivo, questo, che sappiamo ottenibile migliorando la consapevolezza dell’importanza del mangiare sano tra i cittadini di ogni età, insieme allo sviluppo della filiera corta di qualità e all’improrogabile riduzione degli sprechi alimentari, fondamentale per assicurare il diritto al cibo” ha dichiarato Stella Sorgente, vicesindaca di Livorno, al termine della presentazione.

“Ricordo che la Strategia alimentare di Livorno è stata il frutto di un percorso di democrazia partecipativa e deliberativa realizzato proprio qui al Cisternino di Città che ha visto coinvolte imprese, associazioni e rappresentanti istituzionali - ha concluso Sorgente -. Un lavoro di grande spessore, primo in Toscana, attraverso il quale, per esempio, ci siamo presi l’impegno di portare avanti progetti sul diritto al cibo e ulteriori laboratori di educazione alimentare con la collaborazione di Slow Food, che fa parte del Consiglio del cibo cittadino”.

All’interno della pubblicazione i lettori troveranno un inserto utilizzabile composto da tre segnalibri ritagliabili contenenti tre ricette labroniche - cacciucco alla livornese, carciofi ritti e cusousso ebraico -, una riproduzione con dettaglio della Piramide Alimentare Toscana arricchita dai prodotti tipici toscani capaci di rappresentarne i gradini consigliati, e infine un flyer di approfondimento intuitivo sulle tipologie di grassi (saturi e insaturi).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità