QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 10°12° 
Domani 13°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 13 dicembre 2017

Attualità mercoledì 22 novembre 2017 ore 14:55

Arriva l'urna di San Gabriele

L’urna di San Gabriele in pellegrinaggio a Lucca e Livorno. Singolare incontro tra san Gabriele (il santo dei giovani) e santa Gemma (miss santa)

LIVORNO — Da ieri e fino a sabato 25 novembre l’urna contenente le spoglie mortali di San Gabriele dell’Addolorata compie un pellegrinaggio nelle città toscane di Lucca e Livorno.

L’urna è arrivata a Lucca ieri, accolta nel santuario di santa Gemma Galgani, che conserva le spoglie mortali della grande mistica lucchese. Santa Gemma Galgani (1878-1903), che un curioso sondaggio di qualche anno fa elesse come “Miss santa”, la più bella tra le sante, è una delle figure più popolari della cristianità. La santa lucchese, che visse in pieno la spiritualità passionista, nel 1899 ricevette anche il dono delle stimmate e morì a 25 anni nel 1903.

San Gabriele dell’Addolorata ebbe un ruolo molto importante nella vita di santa Gemma. Per lui la santa di Lucca aveva una devozione straordinaria, al punto da considerarlo suo patrono e protettore. Gabriele apparve a Gemma molte volte, chiamandola “Sorella mia”, dandole consigli e parole d’incoraggiamento per il suo cammino spirituale. Per intercessione di san Gabriele, Gemma guarì da una grave malattia e in una delle sue apparizioni egli pose lo stemma passionista sul fianco della santa di Lucca, dicendole profeticamente: “Tu sarai passionista”. Il santuario di santa Gemma è custodito dalle monache passioniste di clausura e da una piccola comunità passionista. Nei due giorni di permanenza dell’urna del santo si susseguiranno varie celebrazioni e incontri con i devoti dei due santi.

L’urna partirà da Lucca oggi alle ore 16 per essere accompagnata nel celebre santuario di Montenero, dove sosterà fino a giovedì 23 novembre.

Da qui, sempre giovedì, arriverà nella parrocchia di santa Rosa a Livorno, gestita da padre Maurizio De Sanctis parroco passionista. Dopo l’accoglienza ufficiale da parte della città e delle autorità religiose, monsignor Simone Giusti, vescovo di Livorno, presiederà, alle ore 18.30, una solenne celebrazione eucaristica, al termine della quale inaugurerà una cappella dedicata al santo dei giovani. Nei due giorni di permanenza dell’urna del santo si susseguiranno varie celebrazioni e incontri con i devoti del santo e in particolare con bambini, giovani e malati.

Venerdì 24 novembre, alle ore 18.30, sarà celebrata una santa messa dal cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione dei vescovi.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca