QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 8° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 13 dicembre 2018

Cultura sabato 11 marzo 2017 ore 17:58

La realtà secondo Ilio Fiengo

Apre i battenti oggi la mostra dell'artista livornese ai Magazzini generali. Sarà visitabile su appuntamento fino al 26 aprile



LIVORNO — Carico Massimo aprirà la programmazione 2017 con una mostra personale di Ilio Fiengo dal titolo “Torno ieri”.

Ingenuità, ironia, comicità, disperazione esistenziale si intrecciano con lo stupore delle sottigliezze della natura. Un insieme d’elementi che compongono la realtà - linguaggio, oggetti, cose, gesti - e che diventano motivi di riflessione estetica e poetica. Questi alcuni aspetti del lavoro di Ilio Fiengo e, per codificarli, non ci si puo’ affidare alla logica e alla deduzione, piuttosto ad una intelligenza emotiva che sappia orientarsi fra paesaggi della memoria, figure, animali simbolici, organi, funzioni e sistemi diversi all’interno di una pratica artistica ferocemente e volutamente scarna.

Il lavoro di Fiengo appare sempre in bilico fra passato e presente: alcuni materiali sembrano giungere da tempi dimenticati, un passato arcaico, contadino capace di connettersi ai temi universali con una modalità che dimostra una comprensione e assimilazione profonda delle esperienze dell’arte del Novecento in perenne confronto con il presente.


Carico Massimo nasce nel 2012 all'interno degli ex Magazzini Generali del porto di Livorno come luogo di incontro e sperimentazione tra diverse economie artistiche. E' un collettivo umano che produce arte da materie, velocità e temperature diverse ed è stato individuato dalla rete regionale Cantiere Toscana come punto di riferimento dell’arte contemporanea della città.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità