QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 18°27° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
lunedì 27 giugno 2016

Attualità giovedì 21 gennaio 2016 ore 16:30

I Giovani democratici dicono sì alle unioni civili

"L'Italia ha accumulato un notevole ritardo sul tema del riconoscimento dei diritti alle coppie omosessuali". Sabato manifestazione in piazza Attias

LIVORNO — In vista dell'inizio della discussione in Senato del ddl sulle Unioni Civili del 28 gennaio, i Giovani Democratici e il Pd territoriale di Livorno hanno deciso di raccogliere l'invito delle associazioni Lgbt e partecipare, sabato 23 gennaio, alla mobilitazione nazionale “è ora di essere civili! #SvegliatiItalia”.

“L'Italia -si legge in una nota del Pd livornese- ha accumulato un notevole ritardo sul tema del riconoscimento dei diritti alle coppie omosessuali ed attualmente è uno dei pochi paesi Ue a non avere una normativa sulle unioni civili che disciplini questioni come il diritto all'assistenza del partner in caso di malattia, il diritto ad ereditarne i beni, il riconoscimento di obblighi e diritti propri di un nucleo familiare per i figli di due mamme o di due papà”.

Secondo il Pd e i Giovani Democratici “È necessario che si superi questo vuoto legislativo e in accordo con l'articolo 3 della nostra Costituzione si proceda alla riaffermazione del principio dell'uguaglianza sostanziale di tutti i cittadini, alla fine di ogni discriminazione legata all'orientamento sessuale e quindi al riconoscimento giuridico e sociale di nuove forme di famiglia composte da persone dello stesso sesso legate da vincoli di affettività e convivenza”.

I Giovani Democratici e il PD di Livorno saranno quindi presenti alla mobilitazione prevista per sabato 23 gennaio alle 15 in Piazza Attias.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca