QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 15°16° 
Domani 12°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
martedì 12 dicembre 2017

Attualità lunedì 04 dicembre 2017 ore 16:03

Livorno nel Cuore, raggiunti oltre 160mila euro

Avviato il coordinamento per i contributi agli alluvionati. Nogarin:“Strumento per trovare criteri fra tutte le realtà che stanno raccogliendo fondi"

LIVORNO — Si è costituito nei giorni scorsi, alla presenza del sindaco Filippo Nogarine della vicesindaco Stella Sorgente, il Tavolo di coordinamento per i contributi agli alluvionati, uno strumento per coordinare le risorse raccolte dai diversi fondi di solidarietà pro-alluvionati.

Oltre al Comune erano presenti al primo incontro del Tavolo di lavoro, i rappresentanti della Caritas, della Fondazione Livorno, del Rotary, del Lions Livorno Host e Lions Livorno Porto Mediceo, di Reset e dei Bimbi Motosi.

Molti infatti sono stati i soggetti scesi in campo con raccolte fondi per riuscire ad intercettare in modo capillare i bisogni di quanti hanno subito danni dal nubifragio. Solo sul conto corrente dedicato dal Comune di Livorno con la campagna “Livorno nel Cuore” sono stati raccolti ad oggi oltre 160mila euro.

La questione più importante” -ha sottolineato il sindaco Filippo Nogarin- “è la necessità di evitare sovrapposizioni inefficienti nella distribuzione dei contributi e di trovare criteri coerenti fra tutte le realtà che stanno raccogliendo fondi.” Il sindaco esorta inoltre a trovare strategie comuni per dare risposta ai vari bisogni e che “dopo questa discussione i diversi soggetti potranno anche decidere di andare avanti legittimamente con i propri criteri” ma afferma che “sarebbe quantomai auspicabile che si trovassero delle convergenze.

La vicesindaco Stella Sorgente ha ribadito che “il Tavolo sarà uno strumento molto importante per utilizzare al meglio le risorse raccolte dai vari fondi di solidarietà.” e riferisce che la prima commissione consiliare ha deciso di destinare già 35mila euro per quei nuclei familiari che ne hanno diritto in virtù dei requisiti di inagibilità dell'immobile e quindi è stato contratto un affitto per un'altra sistemazione temporanea.

Per le rimanenti risorse, la commissione consiliare proseguirà l'assegnazione delle somme una volta che saranno noti i danni a seguito della lettura e analisi della cosiddetta scheda B (danni a privati cittadini) e alla scheda C (danni alle imprese) in concordo con gli uffici del Genio Civile. La vicesindaco ha annunciato inoltre che anche nel bilancio 2018, in fase di costituzione, saranno destinate ulteriori somme da deputare alla gestione post-alluvione.

Molte le iniziative messe in campo da vari soggetti: la Caritas riferisce che sono stati deliberati contributi a 68 famiglie, privilegiando il criterio di garantire il maggior contributo a quei nuclei che hanno minori, disabili e vittime in famiglia. La Fondazione Livorno ricorda che è sono stati messi a disposizione 350mila di contributi tramite un bando. E poi concrete iniziative sono state attuate dai Lions Club, dal Rotary e da Reset che ha in corso una raccolta fondi con il calendario dei Bimbi Motosi che nel giro di una decina di giorni ha raccolto ben 18mila euro.

Al termine dell'incontro è emersa l'importanza di riconvocare il Tavolo di coordinamento per i contributi agli alluvionati non appena saranno conosciuti gli esiti dei vari bandi ancora aperti, in modo da avere un quadro completo e coinvolgere alla partecipazione degli incontri anche altri eventuali soggetti che stanno raccogliendo i fondi di solidarietà.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Attualità

Attualità