QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 21°21° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 19 giugno 2019

Politica venerdì 23 dicembre 2016 ore 15:51

Nogarin abbassa la Tari e punta sulla ricerca

Filippo Nogarin

Discorso di fine anno del sindaco pentastellato di Livorno che rivendica i risultati ottenuti e punta molto su quello che ancora arriverà



LIVORNO — Un 2017 anno spartiacque dopo l'approvazione di un bilancio preventivo per i prossimi tre anni che porterà tante novità in città. 

E' questo in sintesi il messaggio lanciato dal sindaco M5s Filippo Nogarin nella tradizionale conferenza stampa di fine anno. 

Due le notizie più importanti. La prima quella dell'abbassamento di tasse e imposte, a partire dalla tariffa rifiuti, "Che comincerà a scendere già dal 2017 e entro il 2021 sarà la più bassa di tutta la Toscana", ha detto Nogarin.

"Abbiamo deciso di investire 88 milioni di euro sul prossimo triennio per provare a favorire la riconversione di Livorno in una città turistico ricettiva", ha aggiunto Nogarin, che ha annunciato progetti sulla sicurezza, con l'arrivo di nuove telecamere e l'assunzione di vigili urbani e sulla cultura, con l'inaugurazione della Casa della cultura e del Museo della città.

Ma è sul turismo e la riqualificazione cittadina che Nogarin punta molto:
"Abbiamo la fortuna di vivere in una città in cui è estate 9 mesi l’anno o quasi.
Dobbiamo e vogliamo sfruttare le piazze, chiamando a raccolta le forze dinamiche, artistiche e culturali di cui la città è piena. Il mio invito ai livornesi è: fate proposte, chiedeteci una mano per l’organizzazione di eventi e momenti di condivisione. Noi lavoreremo per semplificare le burocrazie e concedere con maggiore rapidità permessi e autorizzazioni".

C'è poi la partita della ricerca:"La migliore opportunità di crescita che Livorno ha, oltre al turismo, è quella di diventare un centro di ricerca d’eccellenza. Proprio questa mattina ho firmato l’accordo per la costituzione del polo della logistica e delle alte tecnologie e questa è la seconda notizia della giornata che vi do: allo Scoglio della Regina e Dogana d’acqua presto arriveranno alcuni dei migliori laboratori di ricerca del paese che lavoreranno sui temi della blue e della green economy".


Novità anche sulla mobilità:"L'idea è potenziare la mobilità dolce e l’uso dei mezzi pubblici a scapito di quelli privati, estendere le zone 30 in modo da rendere il traffico più fluido anche lungo le arterie maggiormente congestionate e incrementare il numero di km di piste ciclabili".

Infine la stoccata sul porto:"Tutto sta cambiando in porto, c’è una nuova Authority, o quanto meno ci sarà tra pochi giorni, una nuova gara per la stazione marittima, una nuova intermodalità. Un nuovo fermento, insomma, di cui sono certo potrà beneficiare l’intera città.
Ma c’è anche una coltre di nebbia che non si dirada: quella che oscura la vicenda dei bacini di carenaggio.
Una valvola di sfogo per centinaia di lavoratori livornesi che non sanno, non vogliono, non possono riciclarsi, ma che vorrebbero tanto poter tornare a fare il lavoro che amano, quello di riparare le navi.

Noi abbiamo chiesto di fare chiarezza, di dare tempi certi, di fare il possibile. Non abbiamo ricevuto un No come risposta. Semplicemente non ci è stato risposto, nemmeno quando abbiamo posto la domanda direttamente al ministro Delrio, pochi giorni fa. Abbiamo ottenuto la rassicurazione del governatore Rossi ma nulla di più.
E allora cosa deve pensare un sindaco che non riceve risposte concrete? Che questa cortina di nebbia sia impenetrabile e che ci siano interessi diversi nascosti dietro?
Non lo so. Quello che so è che se riusciamo a raccontare questa storia ai livornesi, allora forse loro ci aiuteranno a soffiare via questa nebbia che tutto oscura."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità