QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 18°24° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 19 ottobre 2018

Cronaca lunedì 24 settembre 2018 ore 15:36

Nogarin incontra i genitori di Denise Fugi

Un momento dell'incontro con Pucciarelli, Nogarin e i genitori di Denise

Il sindaco ha incontrato i genitori della ragazza vittima pochi giorni fa di un incidente stradale. Decisa una campagna di prevenzione



LIVORNO — Il Sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, e il comandante della Polizia Municipale, Riccardo Pucciarelli, hanno fatto questa mattina un punto sul tema della sicurezza stradale. Presenti all’iniziativa i genitori di Denise Fugi, la giovane vittima dell’incidente avvenuto domenica 16 settembre.


“Il miglioramento della sicurezza stradale è una priorità di questa amministrazione. Gli incidenti si sono ridotti ma non ci basta. Quest’estate abbiamo pianto due giovani vittime e faremo di tutto perché dalla loro storia si apra una stagione nuova di maggiore consapevolezza” così Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, durante la conferenza.

Stamattina ho incontrato i genitori di Denise e li ringrazio di essersi messi a disposizione di questo progetto culturale che già oggi porta la nostra Polizia Municipale nelle scuole di ogni ordine e grado - ha aggiunto il Sindaco - potranno essere la chiave per entrare nel cuore dei ragazzi, spiegando loro che comportamenti come guardare il cellulare mentre si guida in scooter o superare i limiti di velocità nelle strade rettilinee ad alto scorrimento sono molto rischiosi e possono generare drammi come quello che stanno vivendo oggi con la perdita della loro figlia”

“Oltre a questo potenziamento culturale del programma di prevenzione, opereremo anche sulle strade - ha precisato Filippo Nogarin - le tre rotatorie sul lungomare e il resto degli interventi di traffic calming, con cordoli o spartitraffico, serviranno a ridurre la velocità proprio là dove le statistiche ci dicono che ci sia maggior pericolo: oltre il lungomare arterie come via Firenze o via Boccaccio”.

“Per agire sul punto chiederò anche al Ministro Toninelli di verificare un aggiornamento del Codice della Strada, consentendo gli autovelox in città - ha concluso il Sindaco - sarebbe un deterrente importante che sperimenteremmo volentieri, così come abbiamo già sperimentato la messa in evidenza cromatica dell’area di rispetto delle strisce pedonali e la loro illuminazione coi led”.

Il comandante dei Vigili Urbani, Riccardo Pucciarelli, ha precisato che nell’ultimo rapporto annuale c’è stato un calo di incidenti “da 1800 a poco meno di 1600” ma è necessario “proseguire, come ricordato dal sindaco, sulla strada culturale: dobbiamo iniettare nel dna dei livornesi il rispetto delle regole”.

Il comandante ha poi fornito alcuni dati significativi sugli incidenti stradali avvenuti dal 1 giugno al 15 settembre “13 incidenti nei quali, almeno uno dei contendenti è risultato in stato di alterazione dovuto all'uso di sostanze alcoliche, un incidente nel quale un contendente è risultato in stato di alterazione dovuto all'uso di sostanze stupefacenti, 2 incidenti con esito mortale, 6 con lesioni gravi o gravissime e 7 con omissione di soccorso”. “Per questi ultimi - ha concluso Pucciarelli - solo in tre occasioni casi siamo riusciti a ritrovare il responsabile, uno anche a Firenze, ma per quattro non è stato possibile”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità