QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 14°16° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 26 aprile 2018

Attualità martedì 12 dicembre 2017 ore 16:37

Sei milioni di euro per cambiare la città

La piazza del Cisternone

Pronti al via tredici progetti, dalla pedonalizzazione di piazza del Cisternone ai bagni pubblici automatizzati, passando dal "microclima" in Comune



LIVORNO — Ammontano a circa 6 milioni di euro (5,743 per la precisione) le risorse stanziate dal Comune, su proposta dell'assessore all'urbanistica Alessandro Aurigi, per interventi di riqualificazione urbana. Si tratta in totale di 13 progetti per la messa in sicurezza e risanamento di edifici e strutture del patrimonio edilizio cittadino e per la riqualificazione urbana, ai quali, entro l'anno, andranno ad aggiungersene altri che devono ancora essere approvati.

Tutti i progetti, presentati a palazzo comunale dall'assessore Aurigi, sono destinati a riqualificare e, in qualche a caso, a ridisegnare in maniera significativa il volto della città.

“I progetti approvati - ha spiegato l'assessore - rappresentano un passo importante nella strategia di riqualificazione dei due assi urbani più vissuti e frequentati dai cittadini e dai turisti, e cioè l'asse Stazione, piazza della Repubblica, Porto da una parte, e il Lungomare dall'altra, nell'ottica del rilancio e della valorizzazione del centro cittadino".

“Si tratta - ha sottolineato ancora Aurigi - di interventi che, nel loro complesso, sono in grado di migliorare l’accoglienza, la socialità e la sicurezza del nostro territorio, valorizzando al contempo beni culturali come il Cisternone, vero gioiello storico e architettonico ottocentesco, i cui interventi, da soli, ammontano a oltre 1 milione di euro. Non solo: questo piano di interventi oltre a rendere più vivibili alcune zone della città, contribuirà certamente a valorizzarne l’identità e il senso di comunità, risolvendo alcuni problemi che i residenti hanno più volte evidenziato”.

Su viale Italia saranno realizzate tre rotatorie in prossimità delle intersezioni con Borgo S.Jacopo, via dei Pensieri e Barriera Margherita. Allo stadio Comunale "Armando Picchi" sarà effettuato il risanamento delle strutture in cemento armato. Al Cisternone la riqualificazione interesserà la facciata e la piazza, che diventerà interamente pedonale, mentre al Teatro Goldoni sarà sistemata la facciata e al Mercato Centrale il tetto. Piazza Guerrazzi sarà ripavimentata in pietra e piazza XX Settembre diverrà in gran parte area pedonale. Quindi gli edifici pubblici: a Villa Maria il progetto prevede di restaurare il secondo piano, a Villa Serena l'installazione di un ascensore antincendio,  a Palazzo Pescheria la riqualificazione architettonica degli spazi aperti.

Infine, altri tre progetti: per migliorare gli arredi urbani, per il "miglioramento del microclima estivo negli uffici comunali" e per realizzare tre bagni pubblici automatizzati nel quartiere Venezia, in via del Porticciolo, e in due punti di viale Italia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca