QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 12°12° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità mercoledì 03 gennaio 2018 ore 17:00

Pisani e livornesi si tuffano insieme

Tuffo di Befana 2018, pisani e livornesi insieme nel nome della solidarietà. L'appuntamento è per il 6 gennaio a Marina di Pisa



PISA — Torna, per la decima edizione, il tradizionale appuntamento con il tuffo in mare per il giorno dell’Epifania. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Pisa, gli “Amici del Mare” di Livorno, Avis e Admo e vede il sostegno di Croce Rossa Italiana, Confesercenti, CCN di Marina di Pisa, Avr, la Pubblica Assistenza del Litorale Pisano, IPA e i Vigili del Fuoco.

Il ritrovo è sabato 6 gennaio a Marina di Pisa in Piazza Sardegna alle 11.00 per l’iscrizione al tuffo, poi alle 11.45 arriverà la Befana dell’Avis che porterà dolci e caramelle per i bambini; alle 12.00 il tuffo in mare.

Al termine del tuffo seguirà la consegna dei premi: al partecipante più giovane, al più anziano e al gruppo più numeroso e infine i festeggiamenti con cioccolata calda, spumante e panettoni forniti dalla Pubblica Assistenza Litorale e Croce Rossa. Saranno a disposizione due tende per cambiarsi e asciugarsi dopo il tuffo.

L’evento, che rientra nelle iniziative di Marenia d’Inverno, è anche l’occasione per dare un aiuto concreto alla popolazione di Livorno colpita dall’alluvione il 9 settembre scorso attraverso la vendita del calendario dei “bimbi motosi”. Al Tuffo di Befana è stato invitato anche il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin.

Nei giorni scorsi il vicesindaco e presidente di Avis Paolo Ghezzi, insieme a Sergio Costanzo e Andrea Maggini del Pisa Road Runners, Marco Ferrato della Croce Rossa, Ornella Forti degli Amici del Mare e il vicecomandante della Polizia Municipale Tiziana Lenzi, hanno presentato, come anteprima dell’evento, la cuffia del Tuffo di Befana. Una cuffia in silicone, con tanto di logo e slogan “Yale deh, come frizza” che è ancora possibile acquistare, al costo di 5 euro, presso la sede dell’Avis fino al 5 gennaio e poi direttamente la mattina del 6 gennaio in piazza Sardegna a Marina di Pisa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Cronaca