QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 20°21° 
Domani 20°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 21 settembre 2018

Attualità giovedì 29 giugno 2017 ore 20:07

Riecco l'alga tossica, bagni in mare sconsigliati

La malefica e microscopica Ostrepsis Ovata è riapparsa prima a Marina di Pisa e poi a Quercianella. La Asl: "Evitare il contatto". Tutti i sintomi



LIVORNO — E' scattato già l'allarme sul litorale toscano per l'alga tossica Ostrepsis Ovata. Il microscopico organismo unicellulare prolifera nelle zone subtropicali ma da tempo è presente anche nel Mediterraneo. Nei giorni scorsi è stata avvistata a Marina di Pisa e poi anche a Quercianella. L'alga irrita le mucose respiratorie e congiuntivali ed è particolarmente dannosa per le persone affette da malattie respiratorie o da allergie.

Martedì scorso la Asl Toscana Nord Ovest ha fatto effettuare un campionamento e le analisi hanno evidenziato la presenza di una quantità di alga tre volte superiore ai limiti di legge.

Dopo aver inalato l'alga, i sintomi dell'intossicazione si manifestano entro due-tre ore e sono difficoltà respiratorie, irritazioni al naso, tosse, mal di gola, mal di testa, lacrimazione, nausea, vomito e febbre. I disturbi tendono a regredire in circa tre giorni.

Visto che l'Ostrepsis è stata segnalata anche nelle vicinanze di uno stabilimento balneare di Quercianella, l'Asl Toscana Nord Ovest ha immediatamente inviato una nota al Comune di Livorno.

"A titolo precauzionale - si legge nella nota dell'Asl - per prevenire malesseri nei soggetti predisposti, si ritiene opportuno raccomandare ai frequentatori dello stabilimento di non sostare sulla spiaggia e di evitare il contatto con le acque di balneazione fino a quando le analisi che saranno effettuate nei prossimi giorni non avranno dato esito negativo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni