QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 24°33° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 24 luglio 2016

Attualità sabato 20 febbraio 2016 ore 11:05

Edil 32, via alla rilocazione degli immobili

Siglato un accordo preliminare tra Eni e la cooperativa proprietaria degli alloggi. Il progetto prevede la delocalizzazione di due palazzine

COLLESALVETTI — La Cooperativa Edil 32 ha sottoscritto il preliminare con la società Eni grazie al quale si è raggiunta la copertura finanziaria del progetto di rilocazione degli immobili, che prevede un costo di 1,9 milioni.

Il progetto prevede la delocalizzazione di due palazzine che comprendono 32 alloggi. Tali immobili sono attualmente ubicati in un’area a rischio di incidente rilevante (Rir), in prossimità dell’Eni. L’opera è pertanto finalizzata a spostare gli immobili in un’area più sicura.Il progetto ha risentito di rallentamenti dovuti a problematiche legate a contenziosi tra i privati proprietari degli alloggi, i quali sono stati solo recentemente risolti. L'operazione è finanziata in parte con la vendita ad Eni degli immobili posti lungo la via Aurelia al confine con il muro di recinzione della raffineria, e in parte con finanziamenti statali e regionali.

La sigla del preliminare renderà finalmente possibile, a seguito dell'approvazione del bilancio e del rendiconto di gestione da parte dell'Amministrazione, la pubblicazione del bando di gara per l'individuazione dell'impresa che eseguirà i lavori di completamento.

"Questo passaggio - ha dichiarato il sindaco Bacci - sblocca finalmente un intervento atteso da anni, e per il quale intendo ringraziare tutti coloro i quali si sono impegnati, anche nella scorsa legislatura, per riattivare un'opera di fondamentale importanza per la vita di queste 32 famiglie, in primis l'allora vicesindaco Benedetti, che negli scorsi 5 anni ha seguito passo passo l'avanzamento di una vicenda così complessa: siamo finalmente arrivati alla concreta possibilità di completare un progetto che, unito alla realizzazione dello svincolo all'ingresso di Stagno lato Pisa, anch'esso di prossima realizzazione, migliorerà notevolmente la qualità della vita e la sicurezza all'interno della frazione più grande del Comune"

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca