QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 16°16° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 24 settembre 2017

Attualità mercoledì 13 settembre 2017 ore 20:45

Catastrofe maltempo, danni per 180 milioni di euro

Il governatore Rossi ha presentato una stima della devastazione provocata a Livorno. La ministra Finocchiaro: "I soldi per l'emergenza ci sono"

ROMA — La quantificazione dei danni provocati dalla terribile ondata di maltempo che devastato Livorno nella notte fra sabato e domenica, provocando otto vittime, è sempre in corso ma una prima stima sommaria c'è: 180 milioni di euro, secondo quanto dichiarato dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel corso di un incontro con le categorie economiche, i sindacati e gli enti locali.

"Oggi abbiamo formalizzato la richiesta dello stato di emergenza e nelle prossime ore chiederemo al Governo un ristoro di circa 180 milioni di euro. Siamo persone abituate a non chiedere se non hanno bisogno, a non pietire se non ne hanno diritto, ma questa volta crediamo che lo Stato metta in campo un intervento straordinario e cospicuo per Livorno, che ha subito danni immensi, perché questa città e la sua zona, che è forse quella più in difficoltà in Toscana, deve poter ripartire e deve per questo essere concretamente aiutata".

Ad accompagnare Rossi al tavolo di Palazzo Granducale, sede della Provincia, gli assessori regionali Cristina Grieco e Stefano Ciuoffo, che hanno rispettivamente le delega alle politiche attive per il lavoro e alle attività produttive e commercio.

I fondi per intervenire urgentemente su Livorno comunque ci sono e lo stato di emergenza nazionale sarà decretato "nel più breve tempo possibile". Ad assicurarlo è stata la ministra ai rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro.

"Lo stato di emergenza viene deliberato dal Consiglio dei ministri su richiesta dei presidenti delle Regioni una volta conclusa l'istruttoria del Dipartimento della protezione civile" ha spiegato la ministra. Le squadre del Dipartimento sono già al lavoro a Livorno per quantificare i danni. "Quando l'istruttoria sarà completata - ha ribadito la ministra - ci sarà la delibera del Consiglio dei ministri".

"Ci sentiamo rassicurati dalla dichiarazioni della ministra Finocchiaro" ha commentato Rossi.

Tre sono le misure nel frattempo individuate dalla Giunta regionale per dare un aiuto concreto alla città di Livorno: la concessione di garanzie, favorire il microcredito, prevedere il differimento e la rimodulazione degli aiuti rimborsabili. I tre provvedimenti sono stati illustrati dal consigliere del presidente per le Politiche del lavoro e produttive, Gianfranco Simoncini, che ha sottolineato che sono già attivi.

All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, i sindaci di Collesalvetti e Rosignano, Lorenzo Bacci ed Alessandro Franchi, con quest'ultimo che ricopre anche il ruolo di presidente della Provincia. Erano presenti, infine, la vicesindaco di Livorno, Stella Sorgente, e il consigliere regionale Francesco Gazzetti.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità