QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 8° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 17 febbraio 2019

Attualità sabato 09 febbraio 2019 ore 19:05

Una crepa sull'argine del Fosso Cateratto

Il cedimento sull'argine del fosso Cateratto

Lega: "Sono bastati pochi minuti di pioggia per farlo cedere". Il Consorzio di Bonifica rassicura: "Fatto monitorato e che non crea preoccupazioni"



COLLESALVETTI — "Un cedimento noto, che non crea preoccupazioni, che stiamo monitorando e per il quale sono già previsti interventi di sistemazione". Il Consorzio di Bonifica Basso Valdarno rassicura sulla situazione dell'argine del Fosso Cateratto, recentemente oggetto di un intervento dimessa in sicurezza.

Rassicurazioni che arrivano in seguito ad osservazioni da parte della Lega di Collesalvetti, che segnalando la fessurazione ha parlato di "Un dissesto che ha risvegliato in tanti sconforto e brutti ricordi". Secondo il partito "Sono bastati pochi minuti di pioggia per far cedere l'argine".

"È incredibile - aggiunge la Lega - che un'opera così importante per la sicurezza dei residenti non abbia retto, che con poco più che un acquazzone si siano staccati 10 metri e passa di argine".

"Per l’opera di ripristino del fosso Cateratto recentemente eseguita - sottolinea invece il Consorzio di Bonifica Basso Valdarno - oltre al posizionamento di circa 3mila pali a sostegno delle sponde arginali e alla realizzazione della pista per le attività di manutenzione, sono previsti successivi interventi di manutenzione puntuale, con il posizionamento di pali o massi a sostegno di eventuali cedimenti che si potranno verificare durante le fasi di naturale assestamento del terreno conseguente allo scavo di circa 5000 tonnellate di sedimenti dal fondo del corso d'acqua per aumentarne la capacità di invaso. Cedimenti come quello che si è presentato sul fosso Cateratto, che di fatto non presenta un pericolo per gli edifici, sono frequenti, vengono monitorati costantemente dai tecnici del Consorzio e presuppongono interventi di ripristino in caso di necessità".

Rassicurazioni arrivano anche dall'assessore all'urbanistica Riccardo Demi: "La situazione è sotto controllo ed è costantemente monitorata dagli enti competenti e dal Consorziodi bonifica 4 Basso Valdarno che ha già preso visione del problema e interverrà di conseguenza nel più breve tempopossibile".

 "Il fosso - spiega l'assessore- è stato completamente risagomato e scavato - ed è probabile che in questa fase qualche fenomeno di fessurazione dell'argine possa verificarsi, così come già accaduto nel primo e secondo lotto dove si è subito intervenuti". 

"Ogni segnalazione - conclude Demi- arriva prontamente al Consorzio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Politica