Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO8°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, fiori e lacrime sul luogo dell'incidente. Un testimone: «L'auto ha colpito prima il palo e poi la pianta»

Sport giovedì 12 gennaio 2023 ore 17:00

i fratelli Cannone per il 6 Nazioni 2023

Foto di: da Twitter Benetton Rugby

Lorenzo e Niccolò convocati per il aduno di Verona in preparazione al prestigiosoTorneo. Assenti i livornesi Lucchesi e Mori e l’elbano Ion Neculai.



FIRENZE — Il Torneo 6 Nazioni 2023 si avvicina ed il commissario tecnico della Nazionale Italiana Kieran Crowley ha convocato i 34 giocatori che prepareranno le prime due partite in programma, quella del 5 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma contro i Blues della Francia e quella del 12 febbraio sull’erba del tempio londinese della palla ovale di Twickenham, al cospetto dell’Inghilterra.

Gli Azzurri si ritroveranno a Verona il 22 gennaio e tra i convocati spiccano i nomi dei fratelli fiorentini Niccolò e Lorenzo Cannone, oramai punti fermi della squadra concepita dal c.t. neozelandese.

I due atleti fiorentini, cresciuti nella Florentia Rugby ed oggi in organico al Benetton Rugby di Treviso, hanno indossato la maglia azzurra fin dalle nazionali giovanili.

Niccolò Cannone, classe 1998, ha esordito nella Nazionale maggiore nel 2020 a Cardiff nella partita con il Galles, diventando ben presto un riferimento in seconda linea.

Lorenzo Cannone, classe 2001, ha conquistato il suo primo cap e la sua prima meta in Nazionale nel novembre scorso a Padova, nella partita delle Autumn Nations Series vinta dall’Italia contro gli isolani di Samoa.

Per i fratelli Cannone è un periodo molto positivo, coronato nei giorni scorsi dal rinnovo contrattuale con Benetton Rugby Treviso, cui resteranno legati fino al 2026.

Per motivi di forza maggiore dalla lista dei convocati manca il forte tallonatore di origine livornese Gianmarco Lucchesi (17 caps in azzurro), infortunatosi un mese fa durante la sfida di Challange Cup che la sua Benetton ha sostenuto con i francesi del Bayonne.

Nei giorni scorsi Gianmarco Lucchesi si è sottoposto ad intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la riparazione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. L’intervento è stato eseguito dal dott. Andy Williams presso il Cromwell Hospital di Londra ed è perfettamente riuscito.

Purtroppo i tempi di recupero saranno molto lunghi, tanto da mettere in forse anche la partecipazione di Lucchesi alla Rugby World Cup 2023 in programma in Francia il prossimo settembre.

Non fanno parte della lista dei convocati neppure il pilone destro elbano Ion Neculai (Zebre Parma), bloccato da un trauma alle costole rimediato alla vigilia di Natale durante il derby tra le Zebre Parma e Benetton Rugby Treviso ed il livornese Federico Mori, tre quarti centro in forza ai transalpini del Bordeaux Begles, squadra che partecipa al massimo campionato francese, il Top14.

Federico “Chico” Mori (12 caps in Nazionale), dopo aver esordito in Azzurro nell’ottobre 2020 con il commissario tecnico Franco Smith nel 2022 è rimasto escluso sia dalla tournée estiva che dalle partite dell’Autumn Nations Series.

Recentemente Kieran Crowley ha fatto capire che Federico Mori resta tra i giocatori seguiti con attenzione dallo staff Azzurro ma che per il momento nei ruoli ricopribili dal ragazzo livornese ci sono giocatori ritenuti migliori.

Tra i convocati tornano Matteo Minozzi e Jake Polledri, quest’ultimo reduce da un lunghissimo infortunio.

Quattro i possibili esordienti: Mirco Spagnolo, Matteo Nocera, Marco Manfredi e Luca Rizzoli.

“Non vediamo l’ora di scendere in campo nel Sei Nazioni.” ha dichiarato il c.t. Kieran Crowley “Nell’ultimo anno abbiamo lavorato per sviluppare identità di squadra e guadagnarci rispetto e credibilità internazionale. Ci sono in Nazionale nuovi giocatori e cavalli di ritorno e questo torneo offrirà a tutti l’opportunità di continuare a costruire sulle fondamenta che abbiamo creato”.

Piloni

Pietro CECCARELLI (Brive, 24 caps)

Simone FERRARI (Benetton Rugby, 40 caps)

Danilo FISCHETTI (London Irish, 25 caps)

Matteo NOCERA (Zebre Parma, esordiente)

Marco RICCIONI (Saracens Rugby, 17 caps)

Luca RIZZOLI (Zebre Parma, esordiente)

Mirco SPAGNOLO (Petrarca Rugby, esordiente)

Federico ZANI (Benetton Rugby, 16 caps)

Tallonatori

Luca BIGI (Zebre Parma 42 caps)

Marco MANFREDI (Zebre Parma, esordiente)

Giacomo NICOTERA (Benetton Rugby, 7 caps)

Seconde Linee

Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 24 caps)

Marco FUSER (Massy, 41 caps)

Federico RUZZA (Benetton Rugby, 36 caps)

Andrea ZAMBONIN (Zebre Parma, 2 caps)

Terze Linee

Lorenzo CANNONE (Benetton Rugby, 3 caps)

Michele LAMARO (Benetton Rugby, 21 caps) – capitano

Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 40 caps)

Giovanni PETTINELLI (Benetton Rugby, 8 caps)

Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 19 caps)

Manuel ZULIANI (Benetton Rugby, 6 caps)

Mediani di Mischia

Alessandro FUSCO (Zebre Parma, 5 caps)

Alessandro GARBISI (Benetton Rugby, 3 caps)

Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 15 caps)

Mediani di Apertura

Tommaso ALLAN (Harlequins, 66 caps)

Giacomo DA RE (Benetton Rugby, 1 cap)

Centri

Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, 18 caps)

Enrico LUCCHIN (Zebre Parma, 1 cap)

Tommaso MENONCELLO (Benetton Rugby, 6 caps)

Luca MORISI (London Irish, 39 caps)

Ali/Estremi

Pierre BRUNO (Zebre Parma, 7 caps)

Ange CAPUOZZO (Stade Toulousain, 7 caps)

Matteo MINOZZI (Benetton Rugby, 24 caps)

Edoardo PADOVANI (Benetton Rugby, 40 caps)

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Claudio, 26 anni, ha vestito i panni di una delle 8 identità misteriose ai Soliti Ignoti, game show di Rai Uno condotto da Amadeus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità