comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 14°16° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 27 settembre 2020
corriere tv
«Eutanasia Legale»: passeggiata da Montecitorio al Vaticano di Marco Cappato (ass. Luca Coscioni)

Sport lunedì 14 settembre 2020 ore 10:00

Guerra vince la Corriprimavera

Si è disputata ieri la classica del podismo livornese, recuperata dopo la forzata cancellazione nel periodo del lockdown



LIVORNO — Recuperata dopo la forzata cancellazione nel periodo del lockdown, la Corriprimavera Laviosa ha vissuto a Livorno una 41esima edizione che resterà impressa nella memoria, per le difficoltà organizzative che i protocolli antiCovid impongono ma soprattutto per l’entusiasmo che si è vissuto nell’arco dell’intera mattinata livornese e anche per la legittima soddisfazione legata al fatto che la manifestazione che quelle stesse difficoltà sono state superate agevolmente, dimostrando che a Livorno si può allestire un grande evento podistico anche di questi periodi.

La classica dell’Uisp, accorciata nel suo percorso a 9 km proprio per renderla più gestibile, è andata in scena in una mattinata di piena estate, di fronte a un mare bellissimo verso il quale poi si sono diretti molti dei partecipanti, soprattutto coloro che venivano da fuori. 

Alla fine sono stati oltre 600 i partecipanti, un numero importante considerando il momento.Vittoria finale per Antonio Guerra (Atl. Apuana) che in 28’39” ha avuto ragione per soli 3” del favorito della vigilia, il marocchino da anni trapiantato il Toscana Jelali Jamali (Gs Parco Alpi Apuane) per il quale la Corriprimavera Laviosa si dimostra ancora una volta stregata.

Dal 2010 la classica livornese ha sempre avuto vincitori diversi e l’edizione 2020 non è sfuggita alla regola. Terzo Giacomo Barontini (Sempredicorsa)a 21” davanti a Curzio Pulidori (Atl.Livorno/30’34”) e Federico Matteoni (Gs Orecchiella/30’53”. In campo femminile successo finale per Giulia Monelli (Atl.Livorno) che in 32’49” ha impedito il bis a Federica Proietti(Corradini Excelsior), già prima nel 2018 e staccata di 1’05”. A seguire Enrica Bottoni (Atl.Livorno) a 1’20”,l’ex azzurra Gloria Marconi (La Galla Pontedera) a 1’26” e ancora per l’Atl.Livorno Diletta Signori a 1’30”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Spettacoli