QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 23°24° 
Domani 19°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
martedì 17 settembre 2019

Elezioni lunedì 20 maggio 2019 ore 15:57

"Ospedale, da Pd e M5s nove anni di presa in giro"

Forza Italia in conferenza stampa col Capogruppo regionale Maurizio Marchetti e il Coordinatore provinciale a Livorno Maristella Bottino



LIVORNO — «Da Pd e M5S nove anni di prese in giro a Livorno e ai suoi cittadini sul nuovo ospedale. E altrettanti ce ne vorranno ammesso di rigare dritti con un monoblocco ancora tutto da pensare. E’ una vicenda che grida vendetta, con Livorno trattata da Cenerentola di Toscana»: questa la sentenza con cui Forza Italia si è espressa stamattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Livorno proprio sul nuovo ospedale che resta ancora un miraggio.

A incontrare i giornalisti, il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti e il Coordinatore provinciale degli azzurri a Livorno Maristella Bottino: «Era il 24 maggio 2010 quando il governatore toscano Enrico Rossi e l’allora sindaco Pd firmarono l’accordo di programma per realizzare a Livorno il nuovo ospedale a Montenero. Allora Rossi prometteva che per il 2013 sarebbe stato pronto. La verità è che oggi quell’accordo è finito alle ortiche dopo che la nuova amministrazione grillina non ha attuato il passaggio di proprietà del terreno dove l’ospedale sarebbe dovuto sorgere alla Asl. Nel frattempo, il Pd ha continuato a raccontare ai livornesi frottole su chissà che penali che invece, si è poi chiarito solo pochi mesi fa grazie alla risposta a una nostra interrogazione regionale, non esistono».

«In questo modo – incalzano Marchetti e Bottino – ai livornesi restano sia il danno di non avere una struttura ospedaliera funzionale e moderna dopo quasi un decennio di promesse, sia la beffa di esser stati presi in giro per tutto questo tempo da un Pd che accampava il rischio inesistente di penali consistenti che sarebbero ricadute, ma non era vero, sulle spalle della città».

Più un altro particolare, non esattamente un dettaglio: «Il nuovo monoblocco promesso adesso negli spazi dell’attuale nosocomio – dichiara Forza Italia forte della nota scritta del direttore generale della Asl Toscana Nord Ovest – a dir proprio bene bene non sarà realtà almeno per i prossimi nove anni ancora».

Il dato è più che autorevole, già che è stato messo nero su bianco in risposta all’interrogazione regionale presentata proprio da Marchetti, in accordo con bottino, alla vigilia della firma del nuovo accordo. «Come la mettiamo con le penali?», domandava il Capogruppo azzurro. «Non ce ne sono, senza aggiudicazione», rispondeva l’allora commissario Mauro Maccari. «E in che tempi Livorno potrà avere il suo nuovo ospedale?», era l’altro quesito. «Almeno 3 fra progettazione e gara – scrive la Asl – più altri 6 per i successivi lavori».

Forza Italia è su tutte le furie: «Tra bugie del Pd e mancanza di slancio progettuale a 5 Stelle – bacchettano Marchetti e Bottino – Livorno e i suoi cittadini sono rimasti per tutto questo tempo ostaggio di una maionese giallorossa impazzita che solo scegliendo Forza Italia e il centrodestra alle prossime amministrative, domenica, potrà smettere di far impazzire loro. Altrimenti rischiamo di ritrovarci qui tra altri nove anni, per un altro non-compleanno e con i livornesi ancora prostrati nel bisogno di salute a cui Pd e M5S non hanno saputo né voluto rispondere. Perché mai dovrebbero farlo da lunedì prossimo? Il cambiamento è oggi»



Tag

Salvini sul palco di Pontida insieme a bambina di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità