Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO13°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 29 novembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
«Dopo l'attacco di Hamas le condizioni in carcere sono peggiorate»: il racconto del prigioniero palestinese rilasciato negli scambi

Attualità martedì 23 maggio 2023 ore 14:03

Questionario sanità, parola ai pazienti

Foto di repertorio

Sempre più persone ricoverate negli ospedali dall'Azienda Usl Toscana nord ovest hanno deciso di aderire all'indagine



PROVINCIA DI LIVORNO — Sono in tantissimi ormai i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere dell'Asl Toscana nord ovest che hanno deciso di aderire all'indagine di valutazione dell'esperienza del loro ricovero.

Nel solo mese di Marzo, ultimo analizzato, su 5.961 dimessi dalle strutture degli ospedali che hanno aderito (Massa, Lucca, Castelnuovo Garfagnana, Livorno, Piombino, Cecina, Portoferraio, Pontedera, Versilia) i pazienti che hanno deciso di lasciare un loro contatto sono stati 4.916 (oltre l'80%) e 1.296 persone hanno deciso di rispondere al questionario (oltre il 26%). 

L'indagine dei “Patient Reported Experience” (PREM), partita alla fine del 2018, è condotta dal Laboratorio di Management e Sanità della Scuola Sant'Anna di Pisa in tutti gli ospedali che hanno attivato la cartella clinica informatizzata e che permette un monitoraggio continuativo dell'esperienza e soddisfazione degli utenti del servizio di ricovero in Toscana. Pensata per dar voce ai pazienti, rappresenta un valido indicatore per monitorare il loro giudizio sul ricovero e permettere un'analisi puntuale che individua punti di forza e criticità delle strutture sanitarie. L'analisi non è fine a se stessa perché rappresenta il punto di partenza per valorizzare i professionisti e utilizzare le critiche per mettere in campo azioni di miglioramento. 

"Non possiamo che esprimere anche noi la nostra gratitudine ai pazienti che decidono di dedicare del tempo per far arrivare la loro voce ai professionisti, così come all'Azienda per l'uso che di questi dati fa quotidianamente", ha commentato Sabina De Rosis, Laboratorio Management e Sanità (MeS) della Scuola Sant'Anna.

"Ringrazio tutti i pazienti che hanno deciso di partecipare all'indagine - ha proseguito Maria Letizia Casani, direttore generale dell'Azienda Usl Toscana nord ovest - dedicando il loro prezioso tempo e dimostrandoci fiducia, in particolare, anche quelli che hanno deciso di lasciare un loro personale commento. I commenti vengono letti dai responsabili e dalla direzione aziendale e sono un vero e proprio toccasana perché molto spesso riportano anche gratitudine per i servizi e per i professionisti della sanità. Anche là dove verifichiamo delle critiche, sono ben accette, perché per noi sono fonte di conoscenza di situazioni da verificare per eventuali nostre azioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una 43enne è stata denunciata a piede libero dai carabinieri dopo aver ricevuto una segnalazione ed averla trovata con l'arma
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca