comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 18°24° 
Domani 17°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Attualità sabato 04 aprile 2020 ore 11:10

Buoni di solidarietà per oltre duemila famiglie

E' partita oggi la consegna dei buoni a circa 2600 nuclei familiari. Sportelli diversi a seconda dell’iniziale del cognome



LIVORNO — Sono circa 2600 i nuclei familiari che hanno ottenuto i buoni di solidarietà alimentare. La consegna dei buoni è partita intorno alle 9 di questa mattina e il Comune  invita i cittadini a scrivere per sapere se la propria domanda è stata accolta a faqcovid19@comune.livorno.it o telefonare a questi numeri negli orari indicati:

0587 824130 orario 9.00 1300 15.00 18.00
0586 824052 orario 15.00 1800
0586 824147 orario 9.00 13.00
0586 824126 orario 15.00 1800
0586 824186 orario 9.00 1300

Nella giornata di oggi i buoni potranno essere ritirati dalle 9 alle 20 recandosi a sportelli diversificati e abbinati alla prima lettera del cognome:

Lettera A a Palazzo Comunale (Palazzo Vecchio)

Lettera B aPalazzo Granducale (Provincia)

Lettere C/D/E/F/G/H/I/L/K/J a Palazzo Nuovo del Comune (Palazzo dell'Anagrafe)

Lettere M/N/O allo Sportello al Cittadino Area Sud nel quartiere La Rosa

Lettere P/Q/R/S/T allo Sportello al Cittadino Area Nord in piazza Saragat nel quartiere Corea

Lettere U/V/W/X/Y/Z al Palazzo Comunale (Palazzo Vecchio)

Il Comune invita i cittadini a scaglionare il ritiro nell'arco della giornata, mantenere le distanze di sicurezza e di munirsi di mascherine, che saranno anche distribuite in loco a chi non le avesse.

“In questi 4 giorni  - spiega il sindaco Luca Salvetti- l'Amministrazione comunale ha fatto un lavoro significativo per mettere insieme un'azione complicata come quella della solidarietà alimentare, ovvero la consegna dei buoni spesa del valore di 833 mila euro che il Governo ha assegnato alla città di Livorno. La prima fase è stata quella della consegna delle autocertificazioni via mail o direttamente con il cartaceo. I numeri sono in linea con le nostre previsioni. Circa 2600 i nuclei familiari che hanno ottenuto i buoni pasto. Abbiamo la possibilità di soddisfare i bisogni di tutti i cittadini che ora sono in difficoltà economica a causa dell'emergenza coronavirus e per noi è motivo di soddisfazione. La mia raccomandazione è di rispettare assolutamente le disposizioni sanitarie, quindi mantenere la distanza di sicurezza, indossando una mascherina. A chi non ha la mascherina provvederemo noi a consegnarla. Sono sicuro che rispettando queste regole riusciremo a gestire un'operazione complessa nel migliore dei modi, confermando ancora una volta che Livorno può fare le cose come si deve”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca