comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 22°29° 
Domani 21°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Coronavirus, in arrivo nuove disposizioni in vigore dal 14 luglio

Attualità giovedì 09 gennaio 2020 ore 07:45

Edilizia scolastica, "Importanti interventi"

Soddisfazione di Sindaco, vicesindaca e assessora regionale Grieco per gli interventi in programma a partire dalla prossima estate



LIVORNO — Importanti interventi di edilizia scolastica saranno effettuati a Livorno a partire dalla prossima estate. Il Sindaco, la Vicensidaca e l'assessora regionale Grieco, hanno annunciato questa mattina la costruzione di nuove scuole nel quartiere Corea ed in via Bois.

L'investimento complessivo ammonta a 8.090.000 euro: si tratta di risorse Miur che passano attraverso la Regione Toscana, su progetti esecutivi del Comune, di cui 2.000.000 finanziato dal programma triennale 2015/17 ai quali è stato aggiunto 1.000.000 a mutuo finanziato direttamente dal comune, e 5.090.000 finanziato dal programma triennale 2018/20.

Il primo intervento in via Coltellini, in Corea, prevede la costruzione di una nuova scuola per l'infanzia a due sezioni per un totale di 150 bambini. L'aggiudicazione dell'appalto sarà fatta entro maggio e l'inizio dei lavori è programmato per il mese di luglio. Occorrono due anni per la realizzazione. L'apertura della scuola sarà nell'anno scolastico 2022/23.

Il secondo intervento di edilizia scolastica riguarda la costruzione di una scuola per l'infanzia e una primaria in Via Bois, nell'area retrostante alla scuola secondaria di primo grado XI Maggio. Entro l'anno è prevista l'aggiudicazione dei lavori che partiranno a marzo 2021. Le due scuole apriranno i battenti nell'anno scolastico 2023/24.

“La realizzazione di questi progetti di edilizia scolastica colma un vuoto di anni durante i quali a Livorno non hanno preso corpo progetti di nuove strutture ” ha dichiarato il Sindaco “ Sono arrivati fondi importanti che dobbiamo utilizzare al meglio e di questo ringrazio la Regione Toscana. L'aspetto fondamentale sarà la tempistica rigorosa, che rispetteremo con attenzione.”

“La soluzione di Via Coltellini ci permette di risolvere problemi importanti” ha affermato la vicesindaca con delega all'edilizia scolastica, istruzione e politiche educative Monica Mannucci “ Innanzitutto la sostituzione della scuola secondaria di primo grado Pistelli. L'attuale struttura è in parte non più utilizzata in quanto negli anni è diminuita l'utenza e la struttura, prefabbricata, è di difficile adeguamento alla normativa vigente.

Pertanto l'idea è quella di collocare le attuali tre classi delle scuole Pistelli nella vicina scuola primaria “Modigliani”, negli spazi attualmente occupati dalla scuola dell'Infanzia “Agnoletti” che andrebbe, a sua volta, ad occupare parte della nuova scuola in via Coltellini.” ha proseguito la Vicesindaca"

L'altra parte della nuova scuola, che ospiterà 75 bambini, è legata alla necessità di sostituire la scuola d'infanzia “Pian di Rota”. L'edificio, situato in zona La Cigna, da anni presenta notevoli problemi a livello dei cedimenti fondali che, nonostante i numerosi interventi per la sicurezza dei bambini, continuano ad esistere.”

“La soluzione di Via Bois” continua la Vicesindaca “ci permette di risolvere le condizioni di inadeguatezza della attuale sede della scuola Dal Borro, situata nella villa omonima, per quanto riguarda la normativa antisismica e antincendio.

Queste strutture saranno progettate secondo i criteri dell'inclusività, dell'innovazione e della sostenibilita'.

Questi interventi di edilizia scolastica, interessano la sfera educativa e sociale della nostra città, con riguardo particolare all'educazione scolastica giovanile.

Pertanto, ritengo che costruire nuove scuole è quanto di meglio una Amministrazione Comunale possa fare. E' necessario che la città capisca l'importanza della costruzione dei poli scolastici, che permettono la complementarità e la condivisione delle risorse e dei servizi a favore dei tre gradi di scolarità”.

“Da livornese” è intervenuta l'assessora all'istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana Cristina Grieco “ sono contenta nel sapere che nella mia città si stanno attuando progetti di edilizia scolastica. Il plauso va al Comune di Livorno, sia alla sua parte politica, sia alla sua parte tecnica”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca