Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:03 METEO:LIVORNO24°30°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Blitz dei Nas nei parchi acquatici, chiuse 10 strutture: «Piscine piene di batteri e pericolose»

Attualità giovedì 21 gennaio 2016 ore 15:00

"Italia a tavola" premia la Toscana

Sondaggio per scegliere il personaggio dell'anno nel campo dell'enogastronomia e della ristorazione. Tra i toscani in gara un livornese e tre aretini



LIVORNO — Thomas Martini è un barman livornese che lavora in uno storico locale fiorentino. E' stato selezionato dalla rivista Italia a Tavola e ora è in gara per aggiudicarsi il titolo di "personaggio dell'anno dell'enogastronomia e della ristorazione". Ma non è l'unico toscano a figurare tra i partecipanti al contest online.

Tra i144 i partecipanti, suddivisi in quattro categorie (cuochi e pasticceri, opinion leader, maitre e sommelier e barman) figurano diversi volti dell'enogastronomia e della ristorazione toscana. Tra questi per la categoria Cuochi e pasticceri troviamo Marco Stabile, per quella dei maitre e sommelier Andrea Galanti e Livio Del Chiaro, entrambi fiorentini, ma anche Filippo Franchini, sommelier e consigliere Fisar Siena Valdelsa, Massimo Rossi, Luca Martini e Francesco Sanapo, che lavorano in provincia di Arezzo.

Il sondaggio resterà aperto fino al 24 gennaio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per candidarsi è necessario essere maggiorenni e saper utilizzare pc e tablet. La scadenza delle domande è fissata al 22 Agosto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Lavoro

Attualità