comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 15° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, Baldanti: «Pochi tamponi fatti? Le accuse sono un'offesa»

Cultura martedì 18 febbraio 2020 ore 18:27

La mostra su Modì supera le centomila presenze

Oltre 110.000 visitatori in tre mesi e dieci giorni a Livorno per la mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse”



LIVORNO — Oltre 110.000 visitatori in tre mesi e dieci giorni, di cui almeno 14.000 studenti, una media di 1057 accessi al giorno, un totale di entrate per il Comune di 1.734.243 euro, che ha coperto il costo della mostra (compreso il lavoro degli addetti ai servizi museali).

Sono i numeri del primo bilancio, a caldo, esposto dal sindaco Luca Salvetti, della mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre” che, dal 7 novembre 2019 al 17 febbraio 2020 ha riempito di opere d’arte della Ecole de Paris il Museo della Città di Livorno, e la città del nome di Modigliani.

“Il Comune di Livorno ha voluto fare un importante investimento con la mostra e con la riqualificazione del Museo della Città e della piazza circostante - ha dichiarato il sindaco - una scommessa, che è stata vinta. Non ci illudiamo di aver fatto tutto, è stato un primo passo, che ha però dimostrato come con la cultura si possa muovere anche l’economia della città. In primis pensiamo a chi ha lavorato per la mostra, ma è anche stato un contributo al comparto turistico ricettivo e in generale un impulso alla crescita dei consumi”

“Livorno ha avuto un “approccio culturale” alla cultura, ovvero ha risposto con la mostra a una domanda della città” ha poi rilevato l’assessore Simone Lenzi.

Degno di nota il movimento di turisti in città “un esperimento che ci ha indicato una linea da seguire, e quali siano le cose da mettere a sistema”, come ha rilevato l’assessore al Turismo Rocco Garufo. Per quanto riguarda le provenienze dei visitatori, su 19.416 biglietti venduti online si è potuto verificare che la maggior parte sono venuti dalla Toscana (Firenze, Pisa, Luca e Siena) e dall’Emilia Romagna (Bologna, Parma, Ravenna) ma acquisti sono comunque stati fatti da sud a nord un po’ in tutta Italia. Numerosi anche gli stranieri, europei ma non solo




Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità