QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 14°14° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 24 maggio 2019

Attualità mercoledì 06 marzo 2019 ore 10:28

Otto marzo, la donazione in rosa

Festa della Donna, al trasfusionale di Livorno è tempo di “donazione in rosa”. Ecco cosa sarà possibile fare nella giornata di venerdì



LIVORNO — Venerdì 8 marzo, in occasione della festa della donna, si terrà un nuovo appuntamento a tema all’interno del trasfusionale di Livorno. Dopo la donazione in coppia di San Valentino il team del centro ha organizzato la donazione “in rosa” dedicata quindi, in particolare, alle donatrici. A tutte loro sarà regalato un ramo di mimosa, offerto dalla associazione Adisco, come ringraziamento per avere dedicato una giorno così particolare alla donazione del sangue e dei suoi derivati. Ad intrattenere tutti gli intervenuti ci sarà poi un rappresentante dei “clown in corsia” che dispenserà particolari omaggi per tutti.  

“Livorno è stata tradizionalmente – spiega Piero Palla, Responsabile area medicina trasfusionale Azienda USL toscana nord ovest – un punto di riferimento per la raccolta del sangue a livello regionale, ma qui, come altrove, stiamo assistendo ad un calo generalizzato della raccolta. Per questo abbiamo voluto organizzare una serie di iniziative per far arrivare nuovi donatori o far tornare chi magari ha perso questa sana abitudine. Per aderire alla donazione è consigliabile prenotare tramite le associazioni di volontariato oppure direttamente chiamando il centro trasfusionale allo 0586-223.253 dalle 11.30 alle 13”.

Le iniziative a tema continueranno per tutto il 2019. “Ne abbiamo in programma per tutti – ammette Silvia Ceretelli, UO Immunoematologia e Medicina Trasfusionale – come la donazione per la festa patronale di Santa Giulia o il Dracula Day in occasione di Halloween. Quello che è importante è richiamare l’attenzione sul tema e l’importanza della donazione di sangue. Su questo punto il contributo delle associazioni è davvero essenziale. Capiamo le difficoltà anche lavorative che negli ultimi anni stanno colpendo i nostri donatori per questo abbiamo voluto venire incontro alle esigenze di tutti moltiplicando gli sforzi dei nostri operatori e aprendo in maniera straordinaria il nostro centro, oltre al tradizionale orario dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 12, anche per due domeniche al mese. Per chi non hai mai donato si ricorre alla pratica della cosiddetta donazione differita ovvero prima vengono degli esami specifici e solo nei giorni successivi è possibile compiere la donazione. I nostri operatori sono comunque sempre a disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Attualità

Elezioni