QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 18°24° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 20 ottobre 2018

Cronaca martedì 25 settembre 2018 ore 13:02

Alcol fuorilegge, revocate le licenze a minimarket

In arrivo duri provvedimenti nei confronti dei locali che hanno violato ripetutamente il divieto di vendita dopo le 21



LIVORNO — L’ufficio Commercio del Comune di Livorno ha avviato le procedure di revoca della licenza di vendita di bevande alcoliche per tre minimarket che si trovano uno in via della Pina d’Oro e due in piazza della Repubblica.

Un provvedimento preso in seguito ai controlli effettuati nelle ultime settimane da parte della Forze dell’ordine, chiamate più volte a intervenire nella zona in seguito allo scoppio di risse o a segnalazioni di attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno accertato una ripetuta violazione del Regolamento di polizia urbana che vieta la vendita di alcol dopo le 21 in alcune aree del centro cittadino individuate con apposita delibera di giunta. Tra queste, appunto, la zona di piazza Garibaldi.

I destinatari di questi provvedimenti avranno 10 giorni di tempo per presentare le loro memorie ed osservazioni che l’Amministrazione sarà tenuta a valutare. Al termine della procedura, salvo diverse indicazioni da parte degli uffici, la revoca diventerà definitiva.

“Dopo i controlli a tappeto, finalmente arrivano i primi provvedimenti pesanti - commenta la vicesindaco Stella Sorgente -. Siamo davanti a un cambio di passo nel contrasto al degrado che da troppo tempo stringe in una morsa questa zona della città e questo è il risultato di un lavoro congiunto tra il Comune e la Polizia. Siamo stati i primi a chiedere, in sede di Cosp, un’attenzione maggiore al problema della sicurezza urbana e siamo felici di essere stati ascoltati. Voglio ringraziare personalmente il Questore per l’attività di contrasto alla microcriminalità messa in piedi in queste settimane e voglio assicurare ai cittadini che non ci fermeremo qui. La lotta al degrado e all’insicurezza si gioca su più livelli: si parte dalla prevenzione, fatta di promozione di attività per far vivere le piazze, per arrivare poi ai controlli e infine alle sanzioni. Questa è la ricetta che abbiamo messo in campo e che porteremo avanti nei prossimi mesi”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità