Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:LIVORNO15°21°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tragedia sul set, Alec Baldwin spara e uccide la direttrice della fotografia

Attualità venerdì 08 ottobre 2021 ore 08:29

Allattamento, panchine decorate a tema

Una delle panchine decorate

Settimana dell'allattamento materno, presentate nelle scorse ore a Livorno quattro panchine decorate a tema d altrettanti artisti



LIVORNO — Presentate le quattro panchine decorate gratuitamente da artisti livornesi e realizzate in occasione della Settimana Mondiale Allattamento Materno.


“L’idea è nata – spiega Marzia Chellini, responsabile ostetriche dell’Area territoriale di Livorno – dalla impossibilità di compiere la consueta passeggiata lungomare per evitare assembramenti. Volevamo comunque dare un segnale di attenzione alle donne che seguiamo e alla città così, grazie alla disponibilità di quattro artisti, Aurora Bresci. Serenella Orlandi, Giusy Anzovino e Enrico Simonti, sono state realizzate quattro panchine per ricordare il valore fondamentale dell’allattamento per le mamme e i loro bambini”.



“La panchine selezionate – dice Cinzia Porrà, Direttore Zona Distretto Livornese – si trovano in quattro dei principali parchi cittadini: Villa Fabbricotti, Villa Corridi, Villa Mimbelli e Parco Pertini proprio per dare a tutti la possibilità di poterle ammirare. Questa scelta è stata agevolata dalla grande disponibilità del Comune di Livorno oltre che dei quattro artisti che ringrazio per quanto fatto e che spero possa essere apprezzato dalle mamme e non solo”.



“Sono felice che l’Amministrazione abbia potuto contribuire a questa iniziativa - ammette Libera Camici, Vice Sindaca Comune di Livorno – mettendo a disposizione un bene pubblico e permettendo ai quattro artisti non solo di valorizzarlo, ma di mandare anche un messaggio così importante come il sostegno all’allattamento materno”.



Tra i presenti, oltre a una folta rappresentanze delle ostetriche livornesi, anche Rosa Maranto, Direttore Area Consultoriale dell’Azienda USL Toscana nord ovest, i primari di Pediatria, Roberto Danieli, e di Ostetricia e Ginecologia, Sergio Abate con le rispettive coordinatrici infermieristiche Elena Wust e Paola Favuzzi.


Questi gli artisti con i nomi dati alle loro opere, collocazione e relativa spiegazione:

Aurora Bresci (Un gesto antico come il mondo- Villa Mimbelli)
Il contatto del bambino col seno rappresenta il momento di contatto con il mondo, i sensi si aprono e lui/lei comincia a conoscere. Per il neonato la madre è il mondo intero e attraverso il seno inizia a conoscere e fare esperienza della vita

Serenella Orlandi (L'ombelico del mondo - Villa Corridi)
La panchina rappresenta una mamma che allatta con gioia il suo bambino, lo scambio d'amore e di emozioni nell'allattamento.

Giusy Anzovino (Non hai mai visto una tetta - Villa Fabbricotti)
Ancora oggi ci sono persone che si scandalizzano vedendo una madre che allatta il proprio bambino. L'allattamento non ha alcuna connotazione "oscena".

Enrico Simonti (Una mamma per due – Parco Pertini)
La mamma che allatta i suoi gemelli contemporaneamente, immersa tra le onde del mare che rappresentano le difficoltà della vita che vengono superate con l'amore

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'adolescente è morto nella serata di ieri buttandosi dal sesto piano di una palazzina. Sul posto è intervenuto il 118 ma non c'era più niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità