Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:54 METEO:LIVORNO15°21°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tragedia sul set, Alec Baldwin spara e uccide la direttrice della fotografia

Cronaca venerdì 08 ottobre 2021 ore 13:54

Bracconaggio, sorpreso un cacciatore

La Polizia Provinciale denuncia un cacciatore sorpreso in flagrante. Aveva abbattuto un falco lodolaio, rapace inserito tra le specie protette



LIVORNO — La Polizia Provinciale ha scoperto e denunciato all'autorità giudiziaria un cacciatore che, nel corso dell’attività venatoria, ha abbattuto un esemplare di Falco lodolaio (Falco subbuteo).

"Si è trattato di un vero e proprio atto di bracconaggio in quanto il volatile, un rapace diurno, fa parte della fauna particolarmente protetta", è stato spiegato dalla Provincia.

L'episodio è stato accertato in flagranza di reato dagli agenti della Polizia Provinciale, domenica 3 ottobre, in località i Pratini, nel comune di Collesalvetti, durante un controllo presso l'appostamento fisso di caccia di cui il responsabile dell'atto di bracconaggio è risultato titolare.

Gli agenti hanno sequestrato i due fucili in possesso del cacciatore nonché la fauna abbattuta.

L’operazione fa parte dei servizi mirati alla prevenzione dell'abbattimento della fauna protetta, che la Polizia Provinciale svolge con particolare attenzione nel periodo della stagione venatoria.

L'uomo rischia l’arresto da due a otto mesi o il pagamento di un’ammenda da 774 a 2065 euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'adolescente è morto nella serata di ieri buttandosi dal sesto piano di una palazzina. Sul posto è intervenuto il 118 ma non c'era più niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità