Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LIVORNO15°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 17 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 07 aprile 2021 ore 15:59

Città e porto sempre più interconnessi

Firmato oggi in Comune il patto per il lavoro, la competitività e la coesione sociale del sistema città porto di Livorno



LIVORNO — Favorire un clima di confronto aperto tra tutti gli attori del sistema portuale e logistico per promuovere la competitività del porto, la tenuta sociale della città di Livorno e attrarre investimenti, supportare lo sviluppo del porto creando un rapporto più sinergico fra istituzioni, promuovere un sistema di relazioni fra mondo produttivo, operatori logistici, imprese portuali e istituzioni nell’ambito delle diverse filiere produttive afferenti al porto di Livorno.

Sono alcuni dei punti più importanti a fondamento del Patto per il lavoro, la competitività e la coesione sociale del sistema città porto di Livorno, firmato oggi in Comune.

L'obiettivo, spiega l'assessora al porto e integrazione porto-città Barbara Bonciani, è quello di "Avviare e sostenere un percorso di collaborazione fra Comune di Livorno e comunità portuale che guardi al futuro economico e sociale del porto e della città di Livorno, in un clima costruttivo di comunità e leale collaborazione, per favorire la competitività dell'intero sistema portuale e della catena logistica integrata , a favore della città, delle imprese e dei lavoratori”.

“In particolare – prosegue l'assessora - il patto intende avviare una collaborazione di comunità sul futuro del porto legato all'introduzione dell'innovazione tecnologica (automazione-digitalizzazione). La Darsena Europa e i magazzini retroportuali saranno semiautomatizzati. I processi di innovazione tecnologica incidono sulla forza lavoro e sull'organizzazione del lavoro e rendono necessarie professionalità diverse, aprendo a necessità in termini di qualificazione e ri-qualificazione dei lavoratori. La sfida è quella di anticipare e governare i cambiamenti in atto favorendo la capacità di mantenere e creare posti di lavoro di qualità”.

Il documento è stato redatto e condiviso a seguito del lavoro svolto nell'ultimo anno dai firmatari nell'ambito della cabina di Regia Città-porto coordinata dal Comune di Livorno insieme ad Adsp MTS e alla comunità portuale al fine di monitorare gli effetti del Covid 19 sul porto e la logistica integrata.

I firmatari sono il sindaco Luca Salvetti, l'assessora al Porto Barbara Bonciani, il presidente dell'Adsp Luciano Guerrieri, il presidente di Confindustria Livorno e Massa Carrara Piero Neri, Marco Mignogna (Assiterminal), Enrico Bonistalli (Asamar), Gloria Dari (Spedimar e Confetra), Massimo Angioli (CNA), Federico Barbera (Assimprese), Enzo Raugei (Ancip), Antonio Chelli (Lega Cooperative) , Giuseppe Guggiardo (Filt-Cgil), Gian Luca Vianello (Uiltrasporti) e Dino Keszei (Fit-Cisl).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sulle nuove positività si è registrato un aumento rispetto ai giorni scorsi. I dati aggiornati nei report di Asl e Regione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro