Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO15°26°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cronaca sabato 01 aprile 2023 ore 16:00

Cocaina, 53 chili nascosti nel container in porto

La droga avrebbe fruttato oltre 10 milioni di euro. Tre persone sono state arrestate perché colte sul fatto



LIVORNO — Ancora un importante significativo risultato nella lotta al traffico di stupefacenti realizzato dai Finanzieri di Livorno e dai funzionari del locale Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane. 

I militari hanno notato dei movimenti nel pieno della notte intorno ad un container.

Si sono quindi avvicinati con le dovute cautele e, con una manovra operativa ben organizzata, hanno colto in piena flagranza tre persone che stavano scaricando dei pacchetti dall’interno del container proveniente dal Sud-America. 

I tre intrusi sono stati prontamente bloccati, messi in sicurezza e identificati, dal contemporaneo controllo di quanto i tre stavano scaricando è emerso che si trattava di cocaina pura, per un totale 53 chili divisi in decine di panetti.

La droga è stata sequestrata e i tre, risultati essere albanesi, sono stati quindi arrestati e portati in carcere a Livorno.

La Procura della Repubblica di Livorno sovrintende e coordina costantemente le relative attività di polizia giudiziaria.

Il rilevante sequestro operato segna un ulteriore tassello a favore della lotta al narcotraffico sul territorio nazionale ed è il risultato di una quotidiana e sistematica attività di controllo “sul campo”, svolta senza soluzione di continuità nell’importante scalo labronico. 

Lo stupefacente, dopo essere stato campionato ed analizzato dal laboratorio della Locale Agenzia delle Dogana, su disposizione della Procura della Repubblica verrà distrutto presso l’inceneritore e così strappato alle piazze di spaccio ove avrebbe fruttato, alla criminalità organizzata, oltre 10 milioni di euro. 

Le attività, effettuate in stretta sinergia operativa tra Fiamme Gialle ed ADM, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Livorno che ha convalidato gli atti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella rissa sono coinvolte quattro persone, fra cui due ragazze. Anche i soccorritori hanno rischiato di essere coinvolti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca