Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:52 METEO:LIVORNO12°17°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 12:23

A malattie infettive c'è un nuovo ecografo

Il dispositivo è stato donato da Socrem:"Un sostegno concreto e tangibile a chi da quasi un anno è in prima linea nella lotta contro il Covid-19”



LIVORNO — Nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Livorno c'è un nuovo ecografo portatile. Il dispositivo, dal valore di oltre 18mila euro, è stato donato dalla Società di Cremazione (Socrem).

“Ogni anno la nostra società, grazie ai fondi che vengono destinati da tutti i nostri soci – spiega Giampaolo Berti, presidente della Socrem – individua un reparto al quale fare una donazione. Questa volta la scelta è caduta sul reparto guidato da Spartaco Sani, primario delle Malattie Infettive, perché volevamo dare un sostegno concreto e tangibile a chi, come lui e tutto il suo staff, è da quasi 12 mesi in prima linea nella lotta contro il Covid-19”.

“Ringrazio la Socrem della donazione di questa apparecchiatura – dice Spartaco Sani – che potrà essere di grande aiuto nella gestione dei pazienti Covid nel nostro reparto. Sono stati e sono ancora mesi complessi, ma abbiamo sempre avuto sempre la sensazione che la cittadinanza e molte associazioni, come la Socrem, facessero il 'tifo per noi'. Il loro apporto è davvero molto apprezzato da me, dalla coordinatrice infermieristica Claudia Marmeggi e da tutti gli operatori chiamati a combattere questa dura battaglia che ci vedrà ancora impegnati nei prossimi mesi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Toscani in TV

Attualità

Attualità

Cronaca