Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:LIVORNO10°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, i 7 anni di Mattarella al Colle

Attualità martedì 30 novembre 2021 ore 17:36

Fiamme in raffineria, "Servono risposte immediate"

Preoccupazioni dal mondo della politica dopo l'incendio nello stabilimento di Stagno. Eni: "Intervento tempestivo ha consentito di contenere l'evento"



LIVORNO — "Agli abitanti di Livorno e delle cittadine limitrofe, allarmati dal denso fumo nero che si è alzato dall'ex Stanic, raffineria oggi di proprietà dell'Eni, si devono risposte immediate sulla natura dei materiali, presumibilmente olio lubrificante, e sulla loro pericolosità per la salute e per l'ambiente". Lo scrivono in una nota Francesco Alemanni, Commissario straordinario di Europa Verde per la Toscana, insieme ai due sub-commissari per la Toscana, Eros Tetti e Serena Ferraiuolo in merito all'incendio divampato nel primo di oggi nella Raffineria Eni di Stagno.

Una preoccupazione condivisa nel mondo della politica. Sul fatto sono intervenuti Riccardo Ricciardi, deputato toscano e vicepresidente del Movimento 5 Stelle, che scrive: "Ci siamo attivati per essere certi che sia tempestivamente messa in moto la macchina degli interventi e il monitoraggio degli effetti delle emissioni inquinanti".

"Attendiamo l'esito delle verifiche di Arpat" aggiungono per Fratelli d'Italia i consiglieri regionali Francesco Torselli, Vittorio Fantozzi, Diego Petrucci, Alessandro Capecchi e il capogruppo FdI in Consiglio comunale a Livorno Andrea Romiti.

Per mezzo di una nota, Eni ha intanto confermato che "Nessuna persona è rimasta ferita nell’incendio" che "è stato domato in meno di un’ora". 

"Le fiamme  - spiega l'azienda- hanno interessato l’area degli impianti lubrificanti, parte dei quali erano fermi per manutenzione ordinaria. Sono immediatamente intervenute le squadre interne alla raffineria, tempestivamente supportate dal corpo dei Vigili del Fuoco provinciale. L'intervento tempestivo ed efficace di tutte le misure di sicurezza ha consentito il contenimento dell’evento e l’incolumità delle persone. Le cause dell’incendio sono in corso di accertamento. Eni ha immediatamente informato gli enti del territorio e fornirà ulteriori aggiornamenti non appena disponibili".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sull'epidemia di Coronavirus aggiornati alle ultime 24 ore: 1389 positivi in più nella provincia labronica, 13720 in Toscana. Tre decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Lavoro