Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LIVORNO21°25°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Cronaca venerdì 04 giugno 2021 ore 17:53

Maxi operazione, sequestrate 4 tonnellate di pesce

113 ispezioni, 21mila euro di sanzioni. I numeri dell'operazione Trawlers, condotta dalla guardia costiera in Toscana



LIVORNO — Controlli a tappeto sulla filiera della pesca. Oltre 4 tonnellate di prodotti ittici e 6 attrezzi da pesca sequestrati, 113 ispezioni, 21mila euro di sanzioni. Sono i numeri dell'operazione Trawlers, condotta la scorsa settimana dalla guardia costiera in Toscana. 

La direzione Marittima della Toscana ha spiccato 21mila euro di sanzioni per violazione delle norme sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione dei prodotti.

"Le verifiche - spiega una nota della direzione marittima-  mirate a tutelare in particolare il made in Italy, sono state svolte soprattutto sulle grandi piattaforme logistiche di distribuzione, ove peraltro principalmente viene accentrato anche il prodotto ittico proveniente dall’estero, presso i depositi di stoccaggio, i magazzini e i punti di vendita all’ingrosso della provincia di Livorno dove i militari hanno sequestrato 3.980 chili di prodotti ittici di vario genere sprovvisti di regolare documentazione di tracciabilità e in alcuni casi non correttamente conservati. Ai titolari sono state inflitte sanzioni amministrative per un totale di 5.000 euro".

Nel Pratese gli ispettori della Guardia Costiera di Livorno e i funzionari della Asl hanno denunciato il titolare di una pescheria perché, nel corso di un'ispezione, sarebbero state trovate cernie sotto la taglia minima commercializzabile e circa 15 chili di granchi cinesi vivi, appartenenti a una specie esotica altamente invasiva. I crostacei sono stati sequestrati.

Durante le attività condotte in mare, è stata intercettata un’imbarcazione da pesca di Porto Santo Stefano che, nelle ore notturne, durante l’attività di pesca, si sarebbe resa invisibile al sistema di localizzazione satellitare. Per il comandante è scattata una sanzione amministrativa di 2000 euro.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' successo in Via Gino Graziani. Intervento urgente sulla condotta idrica DN 700 che approvvigiona la zona sud della città
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cultura

Cronaca

Cronaca