Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:45 METEO:LIVORNO14°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Cronaca mercoledì 20 ottobre 2021 ore 18:00

Ruba una barca, poi la collisione

Inseguimento fuori dal porto. Il mezzo rubato è entrato in collisione con un traghetto diretto a Cagliari e ha iniziato a imbarcare acqua



LIVORNO — Notte movimentata in porto. Un uomo ha rubato una barca e durante la fuga nelle acque antistanti Livorno è entrato in collisione con il traghetto Maria Grazia Onorato diretto a Cagliari.

L'allarme è scattato intorno alle 2, quando i piloti del porto hanno chiesto l'assistenza della guardia costiera per il furto di un loro mezzo navale, una delle cosiddette pilotine utilizzate per trasportare i piloti sulle navi che fanno ingresso in porto. Il personale della sala operativa ha quindi disposto l’uscita di una motovedetta per andare in supporto ai piloti che si erano già lanciati all'inseguimento del fuggitivo a circa 3 miglia a sud ovest del porto di Livorno. 

Dopo pochi minuti la veloce motovedetta della guardia costiera ha raggiunto il mezzo rubato, fermo a circa 5 miglia a sud ovest di Livorno, cercando quindi di affiancarlo. Ma le operazioni sono risultate particolarmente difficili, sia per repentine ripartenze e i continui cambi di rotta del mezzo, sia perché navigava con le luci di navigazione spente.

Dopo circa 40 minuti di fuga e di tentativi di affiancamento, nonostante i ripetuti segnali di attenzione emessi dalla motovedetta in vista dell’imminente pericolo di collisione, il mezzo rubato è andato in collisione con la poppa del traghetto Maria Grazia Onorato in navigazione da Livorno a Cagliari. 

L’urto ha provocato danni alla prua della pilotina, che ha iniziato ad imbarcare acqua. A quel punto la fuga è finita. Sul posto, dato il pericolo di affondamento della barca, è intervenuta anche una unità navale dei vigili del fuoco con sommozzatori a bordo. L’autore del furto, un cittadino di nazionalità olandese già noto alle forze dell’ordine, invece di lasciare la pilotina si sarebbe però chiuso in cabina e avrebbe tentato di appiccare un incendio, fortunatamente spento sul nascere dai vigili del fuoco che, insieme alla guardia costiera e ai piloti, sono riusciti a salire a bordo e immobilizzare l'uomo.

La pilotina è stata rimorchiata e scortata in porto mentre l'uomo è stato consegnato alla polizia e al personale del 118 per gli accertamenti del caso. Sono in corso le indagini per capire le motivazioni che hanno spinto l’individuo a
commettere il gesto che avrebbe potuto avere ben più gravi conseguenze. Dell’accaduto è stata informata la competente autorità giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tra i 281 sanitari non vaccinati contro la malattia Covid-19 sono stati individuati anche 2 titolari di farmacie in provincia di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Toscani in TV

Cronaca

Lavoro

Attualità