comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:LIVORNO10°14°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 21 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump se ne va, il mondo può tirare un sospiro di sollievo

Sport lunedì 04 gennaio 2021 ore 12:46

Rugby, due livornesi nel derby italiano

Il match Zebre-Benetton ha visto incontrarsi sul campo due talenti labronici della palla ovale: Gianmarco Lucchesi e Federico Mori



LIVORNO — Il derby italiano di rugby che sabato ha visto le Zebre e il Benetton sfidarsi sul manto erboso dello stadio Monigo di Treviso, valido per la decima giornata del prestigioso torneo celtico Guinness Pro 14, ha visto in campo due rugbisti livornesi.

Hanno giocato gli interi 80 minuti, sia Gianmarco Lucchesi, nella mischia del Benetton, sia Federico Mori, nella linea arretrata ospite. 

Entrambi 21enni, i due talenti del rugby livornese sono entrati stabilmente nel giro della nazionale maggiore. Lucchesi è un tallonatore rugbisticamente nato e cresciuto nei Lions Amaranto Livorno. I primi passi nel mondo della palla ovale, invece, per Mori, sono stati compiuti nel Livorno Rugby. Poi, nel 2015, i due si sono trovati fianco a fianco nel Granducato. 

I due atleti labronici hanno spiccato il volo. Lucchesi ha giocato due anni nell’Accademia Fir ‘Ivan Francescato’ e, dopo aver smaltito un grave infortunio rimediato in occasione di una partita del ‘Sei Nazioni’ under 20, da questa stagione è passato nel Benetton Treviso. Mori, invece, dopo aver militato nella stagione 2018/19 nell’Accademia Fir, è passato nel Calvisano (la squadra che aveva appena conquistato il suo settimo scudetto) e, come permit player, nelle Zebre. 



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità