QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 20°22° 
Domani 21°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
lunedì 23 settembre 2019

Attualità lunedì 19 agosto 2019 ore 11:28

Trasloco temporaneo per i Servizi al Cittadino

La sede dell'Area Sud ha problemi strutturali. I servizi spostati in altri uffici in attesta del completamento della nuova struttura



LIVORNO — A partire da oggi, lunedì 19 agosto, la struttura comunale di via Machiavelli 21 alla Rosa (ex Circoscrizione 5), che offre servizi di sportello ai cittadini dei quartieri sud, non sarà più operativa per i già noti problemi strutturali.

In attesa che venga inaugurata la nuova sede nel complesso “Coop La Rosa”, in via Settembrini 33 (concessi in comodato gratuito da Unicoop Tirreno S. C. proprietaria dell’immobile), il servizio di emissione della carta di identità elettronica (CIE) si potrà effettuare all’Anagrafe centrale dove saranno aperti due sportelli aggiuntivi; tutti gli altri servizi saranno erogati alla ex Circoscrizione 1 di Piazza Saragat 1 in Corea, con il potenziamento degli sportelli esistenti.

I cittadini che hanno già fissato gli appuntamenti alla ex circoscrizione 5 non perderanno la prenotazione, perché cambia solo la sede dove recarsi, mentre rimangono invariati il giorno e l’orario stabilito.

Per assicurare che tutti siano raggiunti ed evitare possibili disguidi, un SMS del Comune ricorderà l’appuntamento e il cambio di sede.

Per quanto riguarda la nuova sede alla Coop della Rosa, i nuovi locali sono praticamente pronti, già provvisti di tutti i gli arredi e postazioni di lavoro. Devono però essere effettuate le ultimissime operazioni: prove di funzionalità della rete web e trasferimento delle attrezzature ministeriali per le carte di identità elettroniche.

Proprio queste operazioni tecniche richiedono l’intervento di soggetti diversi, cosa che impedisce che alla chiusura di via Machiavelli possa fare immediatamente seguito l’apertura della nuova sede di via Settembrini. Infatti prima dovranno essere spostati i computer in dotazione all’ufficio per verificare la funzionalità della rete web e solo dopo potrà essere spostata e abilitata dai tecnici del Ministero la strumentazione concessa in uso per il rilascio delle carte di identità elettroniche.

Questa fase transitoria sarà di breve durata, si prevedono tre settimane per arrivare alla apertura della nuova sede di via Settembrini.



Tag

Renzi: «Ho mandato un sms a Salvini quando si è dimesso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità