Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO23°27°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Cronaca mercoledì 12 giugno 2024 ore 10:45

Truffa dello specchietto sulla Fi-Pi-Li

Un 39enne ha cercato di truffare un turista austriaco chiedere una somma molto alta per un danno mai avvenuto allo specchietto dell'auto



PROVINCIA DI LIVORNO — Un 39enne del Lazio è stato denunciato a piede libero dai carabinieri del Comando Stazione di Donoratico, al termine di una rapida indagine.

L'uomo, come spiegano i carabinieri in una nota, è accaduto di aver tentato di mettere a segno l’ennesima truffa con la tecnica “dello specchietto” che anche questa volta avrebbe danneggiato un ignaro turista austriaco.

L’uomo, un 53enne, alla guida di una Nissan con targa straniera stava percorrendo il raccordo super stradale FI-PI-LI in direzione Livorno quando, all’altezza del capoluogo, ha udito un forte rumore provenire dalla parte posteriore del veicolo. 

Guardando nello specchietto retrovisore, avrebbe notato una Golf bianca che, arrivando a dietro, segnalava con i fari di fermarsi.

La vittima predestinata in quel momento avrebbe realizzato di essere stata appena coinvolto in un sinistro stradale ed ha quindi accostato. Dopo un primo contatto con l’altro automobilista, si sono accordati per prendere entrambi la prima uscita disponibile e si sono fermati per mettersi d'accordo.

È così iniziata la classica dinamica della  “truffa dello specchietto”: in particolare, il conducente della Golf a quel punto avrebbe fatto intendere chiaramente che l’altro, in fase di sorpasso, gli aveva urtato lo specchietto retrovisore danneggiandolo.

Per essere convincente ha mostrato al malcapitato un vetro dello specchietto che era effettivamente rotto e di conseguenza ha chiesto un esorbitante risarcimento danno immediato di 1.300 euro, corrispondente, a suo dire, al valore del danno provocato dall’urto.

La vittima, spaesata, ma convinta di non aver urtato alcuna auto, si sarebbe rifiutata rispondendo che avrebbe potuto rivolgersi direttamente all’assicurazione, non cedendo nemmeno davanti all’ultima richiesta della controparte che, manifestando agitazione e rabbia, avrebbe abbassato piano piano la pretesa risarcitoria immediata fino a 400 euro per chiudere definitivamente la questione.

Tuttavia, nel caos della discussione il turista avrebbe avvisato i carabinieri che hanno subito potuto avviare gli accertamenti sulla dinamica sospetta dell’evento e, benché in possesso di pochi elementi, grazie alla sua dettagliata descrizione ed eseguendo vari controlli, sono riusciti a individuare il conducente che è risultata persona già nota per fatti analoghi e che quindi dovrà rispondere del reato di tentata truffa. 

"Nell’occasione i carabinieri ribadiscono l’importanza, anche nel caso in cui l’autore della truffa riesca ad allontanarsi poco prima dell’arrivo della pattuglia, permane l’importanza e l’interesse pubblico di segnalare rivolgendosi al numero unico di emergenza 112NUE eventi e fatti sospetti onde consentire comunque l’intervento delle forze dell’ordine e soprattutto l’avvio immediato delle indagini dell’Arma interessata che, come in questo caso, hanno consentito l’individuazione e la denuncia all’autorità giudiziaria del responsabile tutelando anche, indirettamente, chiunque dopo l’odierna vittima si sarebbe potuto trovare nella stessa spiacevole situazione", concludono i carabinieri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottor Emilio Pasanisi, direttore della Cardiologia di Livorno, è stato nominato referente per la Asl Toscana nord ovest
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Cronaca