Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:03 METEO:LIVORNO24°30°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Blitz dei Nas nei parchi acquatici, chiuse 10 strutture: «Piscine piene di batteri e pericolose»

Cronaca mercoledì 02 agosto 2017 ore 13:08

"Incendio alla Cigna, chiarezza sulla cause"

Lo ha detto il sindaco Nogarin: "Sono vicino alla donna coinvolta nel rogo, è successa una tragedia. Ma è necessaria una riflessione più ampia"



LIVORNO — E' gravissima la donna rimasta ferita nel drammatico incendio scoppiato nella Torre alla Cigna, edificio di proprietà privata occupato da tempo da una sessantina di persone senza casa. Una tragedia sulle cui cause il sindaco Filippo Nogarin chiede chiarezza

"Sono vicino alla donna che è rimasta coinvolta nell'incendio e garantisco che verrà fatta chiarezza al più presto sulle cause dell''incidente - ha dichiarato il primo cittadino - E' del tutto evidente però che va fatta al più presto una valutazione puntuale delle condizioni di sicurezza della Torre che ospita quasi 60 famiglie e che, lo ricordo, è di proprietà privata". 

"Ho avuto un primo confronto con i vigili del fuoco che mi hanno rassicurato sul fatto che si tratta di un episodio circoscritto al terzo piano dell'immobile - ha proseguito il sindaco Nogarin - tanto è vero che è stato interdetto l''accesso solo a un'area limitata, in modo da non mettere in difficoltà il resto degli occupanti. E  chiaro però che è necessaria una riflessione più ampia, in una città che detiene il poco lusinghiero record di sfratti per morosità incolpevole e che in meno di dieci anni ha visto il proprio patrimonio abitativo pubblico ridursi da dodicimila a ottomila unità".

"Il Comune ha fermato l''emorragia di case, contrastato i furbetti degli alloggi popolari, e cominciato ad assegnarli a chi ne ha davvero diritto ma la domanda supera di gran lunga l''offerta- ha concluso Nogarin - "E' un circolo vizioso che necessita di misure straordinarie, a partire da una legge seria sull''autorecupero, altrimenti i Comuni rimarranno sempre con le spalle al muro a combattere da soli un''emergenza senza precedenti".

"Neanche un gravissimo incidente come quello che si è verificato oggi nella Torre della Cigna sembra risvegliare l''amministrazione comunale dall''inerzia con la quale ha sin qui affrontato il tema delle occupazioni abusive di immobili". Lo afferma in una nota il Pd di Livorno definendo la condotta politica della giunta Nogarin (M5S) "un atteggiamento intollerabile che l''intera città non è più disposta ad accettare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per candidarsi è necessario essere maggiorenni e saper utilizzare pc e tablet. La scadenza delle domande è fissata al 22 Agosto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Lavoro

Attualità