Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:LIVORNO19°21°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 28 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Cronaca giovedì 15 settembre 2022 ore 17:39

Balenottera spiaggiata, rimossa la carcassa

Il cetaceo è stato trainato fino al porto e sollevato dal mare con un carro-gru. Le operazioni rese più ardue dalle condizioni meteomarine



LIVORNO — Si sono concluse nella tarda serata di ieri le operazioni di recupero della carcassa di balenottera che martedì si è spiaggiata a Quercianella.

"In vista del drastico peggioramento delle condizioni meteomarine che avrebbero interessato la giornata - spiegano guardia costiera e vigili del fuoco in una nota- già nelle prime ore del mattino si è tenuto un tavolo tecnico tra tutti gli enti interessati volto a definire le più idonee modalità di rimozione della carcassa e soprattutto il sito ove condurla per il successivo smaltimento". 

Il tavolo tecnico, al quale hanno preso parte anche Comune di Livorno, Autorità di Sistema Portuale, Osservatorio Toscano per la Biodiversità, Arpat, e le ditte incaricate è giunto alla conclusione che il luogo più idoneo e sicuro per l’effettuazione delle operazioni di imbracatura e sollevamento sarebbe stato l’ambito portuale.

Le operazioni, condotte da personale della guardia costiera e dei vigili del fuoco, si sono presentate particolarmente complesse e si sono protratte oltre il previsto a causa delle condizioni meteo-marine non più ottimali che creavano forte risacca sottocosta. La carcassa è stata allontanata dagli scogli e presa a rimorchio da una motovedetta Cp2089 della capitaneria di porto.

Nel frattempo, dal porto di Livorno era stato fatto partire il rimorchiatore Pacini della società Fratelli Neri che, una volta raggiunta la Cp 2089, ha preso a sua volta a rimorchio la carcassa per condurla a lento moto in porto, fino alla Darsena Petroli, banchina prescelta per agevolare le successive operazioni di sollevamento dal mare del cetaceo, lungo quasi 16 metri per 40 tonnellate di peso.

I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno passato delle robuste fasce al di sotto della carcassa , che con un grosso carro-gru è stata sollevata e poi poggiata in banchina su teli impermeabili.

Nei pressi della banchina, a scopo precauzionale, è stato fatto giungere anche un battello disinquinante della ditta Labromare per l’eventuale recupero di residui. Le operazioni si sono concluse a tarda sera con l’avvio a smaltimento della carcassa ed il lavaggio e disinfezione del sito.

Al momento, fanno sapere guardia costiera e vigili del fuoco, non è noto cosa abbia causato il decesso del cetaceo, classificato dagli enti scientifici come una femmina di balenottera comune. Dalla carcassa sono stati prelevati campioni di organi, muscolo ed adipe per indagini batteriologiche e virologiche.

"La sinergia, la prontezza operativa e l’elevata perizia con cui si sono attivati tutti i soggetti intervenuti - concludono guardia costiera e vigili del fuoco- hanno consentito la rimozione della carcassa dalla costa in estrema sicurezza, prevenendo potenziali rischi per l’igiene, per l’ambiente marino e per la sicurezza della navigazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il numero dei tamponi positivi torna a tre cifre: sono oltre 200 i contagi accertati nelle ultime 24 ore sul territorio livornese
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità