QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 14°14° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
venerdì 24 maggio 2019

Spettacoli mercoledì 13 febbraio 2019 ore 07:45

Dislessi che?

Viaggio nel mondo di un DSA. Una produzione della compagnia Orto degli Ananassi in scena sabato pomeriggio 16 febbraio



LIVORNO — Sabato 16 Febbraio, in Via Brigata Garibaldi 4b, proseguono gli appuntamenti della rassegna di teatro ragazzi Tutti a bordo! con il debutto dello spettacolo Dislessi-che!? (doppia replica ore 16.30 e ore 18.15), una nuova produzione di teatro per ragazzi della compagnia Orto degli Ananassi rivolta ai bambini e alle bambine dagli 8 anni in su e alle loro famiglie.

Uno spettacolo che nasce e si sviluppa in seguito alla volontà della compagnia di esplorare la complessità di un fenomeno sempre più vasto, ma ancora poco conosciuto: la dislessia.

In scena la storia di un ragazzo, Martino, che torna nei luoghi della sua infanzia per aiutare la madre a gestire un imminente sfratto. Un ritorno che lo porterà a compiere insieme agli spettatori un viaggio immaginario attraverso tutta la sua complicata infanzia. Accompagnato dalla guida di due impertinenti e dispettose ma al tempo stesso gioiose e divertenti mani rosse - che presto si riveleranno essere la personificazione del disturbo da cui il ragazzo è ignaramente affetto: la dislessia – Martino attraverserà i meandri di questo disordine per poi mostrarsi in grado di riconoscere e convivere con i costanti, involontari, trabocchetti del disturbo ed abile nel risolvere con creatività ed ingegno le differenti situazioni di difficoltà che potrà incontrare.

La sfida di rendere visibile ciò che accade tra le pieghe delle percezioni personali di ogni dislessico ha spinto al di là dei propri territori artistici la compagnia che ha per questo deciso di esplorare e rendere più chiara anche ai più piccoli la narrazione attraverso l’uso del disegno, la creazione di libri pop up e il linguaggio del teatro delle ombre, un approccio che ha permesso di restituire in maniera più immediata gli aspetti più intimi legati alle percezioni e alle emozioni vissute dalle persone con DSA e raccontare in modo immaginifico e coinvolgente l’universo della dislessia.

Uno spettacolo Dislessi-che!? che è stato possibile realizzare grazie alle numerose professionalità che ne hanno preso parte ed in particolare alla comunità che ha sostenuto questo nuovo lavoro attraverso la campagna di crowdfunding ideata dalla compagnia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Attualità

Elezioni