Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO16°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Cronaca mercoledì 28 febbraio 2024 ore 16:20

Immigrazione clandestina, carcere e maxi sanzione

Un 40ennne è stato condannato in via definitiva per aver partecipato ad una attività che favoriva l'immigrazione irregolare



LIVORNO — Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione all’Olordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Firenze nei confronti di un 40enne, cittadino pakistano, da anni residente nel capoluogo labronico.

L’uomo, condannato con sentenza definitiva, fu accusato, a seguito di una complessa indagine denominata “operazione Etruria”, condotta dal personale della Squadra Mobile labronica, di far parte di un "sodalizio criminale dedito ad agevolare, previo pagamento di denaro e approfittando, in alcuni casi, delle condizioni di illegalità dei soggetti reperiti, la permanenza e l’ingresso sul territorio nazionale di cittadini extracomunitari privi dei requisiti indicati dalla Legge".

Nel merito, secondo la ricostruzione degli inquirenti, il cittadino pakistano arrestato, già titolare di internet point a Livorno, oltre a procacciare “clienti”, permise la trasmissione telematica, al Ministero dell’Interno, di domande per la regolarizzazione di decine di cittadini extracomunitari create con false attestazioni lavorative, di ospitalità e patrimoniali.

Rintracciato dalla Squadra Mobile livornese nella sua abitazione il 40enne è stato condotto nel carcere “Le Sughere”, dove dovrà scontare la condanna a 6 anni di reclusione, oltre ad essere stato condannato alla pena pecuniaria di 300mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri sono intervenuti sul posto ma il giovane ha cercato di opporre resistenza ed è quindi stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità