QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LIVORNO
Oggi 20°22° 
Domani 21°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
lunedì 23 settembre 2019

Attualità martedì 03 settembre 2019 ore 09:38

In piazza Dante è guerra ai topi

"I monitoraggi quotidiani e i controlli delle esche non hanno al momento evidenziato condizioni di particolare criticità" riferiscono da Aamps



LIVORNO — Aamps conferma di avere realizzato un’operazione straordinaria di derattizzazione nell’area verde di Piazza Dante, in virtù di quanto stabilito dall’ordinanza sindacale n. 294 del 27/08/2019, e di proseguire con le attività di monitoraggio e controllo quotidiano per contrastare la presenza dei topi segnalata dagli abitanti della zona.

Gli operatori hanno quindi constatato l’efficacia delle esche appositamente collocate anche individuando 2 ratti morti in superficie prontamente rimossi.

Nel frattempo sono state individuate alcune nuove tane in prossimità di alcuni fusti d’albero e di alcune piante che, seppur potate, continuano a risultare tra le mete preferite dei ratti. Per questo nei prossimi giorni verranno installate ulteriori esche che, come consuetudine, verranno opportunamente delimitate oppure segnalate da apposita cartellonistica.

Aamps invita i cittadini a fornire il proprio contributo per ostacolare l’insediamento dei topi seguendo alcuni semplici accorgimenti:

• non abbandonare cibo in terra oppure contenitori di rifiuti privi di coperchio;
• controllare puntualmente il conferimento dei rifiuti di magazzini e negozi alimentari, ristoranti, bar e mense;
• i rifiuti solidi urbani devono essere collocati negli appositi contenitori, evitando di depositarli a terra;
• chi possiede un giardino o cortile privato deve pulirlo costantemente: la scarsa manutenzione, con presenza di erba alta, accumuli di legna e ramaglie, crea le condizioni favorevoli per le infestazioni;
• se si avvistano roditori all’interno degli edifici è necessario procedere a una radicale pulizia dell’area o dei vani interrati, eliminando ogni materiale accumulato che possa ostacolare tali operazioni;
• gli accessi devono essere protetti per impedire l’ingresso dei topi (chiudere, quindi, ogni fessura di porte e infissi, ogni foro o apertura presente nelle pareti esterne quali, ad esempio, le piccole demolizioni per l’accesso di tubazioni);
• le finestre degli interrati devono avere le apposite reticelle metalliche anti-ratto.



Tag

Renzi: «Ho mandato un sms a Salvini quando si è dimesso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità