Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LIVORNO21°23°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità martedì 16 aprile 2024 ore 17:35

La Fortezza Vecchia passa al Comune

È stata approvata dal Consiglio comunale la delibera di approvazione dell'accordo di valorizzazione



LIVORNO — L'assessorato al Porto e Integrazione città porto del Comune di Livorno ha presentato oggi in Consiglio comunale la Delibera di approvazione dell'Accordo di valorizzazione, in base all'articolo 112, comma 4 del decreto legislativo gennaio 2004 n.42 e dell'atto di trasferimento a titolo gratuito della Fortezza Vecchia (parte demaniale) al Comune di Livorno.

La delibera è stata approvata dal Consiglio Clcomunale. Si ricorda come la Fortezza Vecchia sia di proprietà del Demanio dello Stato, fatta salva la parte ipogea di proprietà della Camera della Maremma e del Tirreno, si legge in una nota del Comune.


L’assessorato ricorda come la votazione di oggi in Consiglio comunale rappresenti un passaggio fondamentale nell'iter avviato dall'Amministrazione a partire dal 2022 con la riapertura del percorso di federalismo culturale finalizzato all'acquisizione, da parte della città, di uno dei monumenti più importanti dal punto di vista storico, culturale, la Fortezza Vecchia.


L'acquisizione del bene si realizza da parte del Comune di Livorno a seguito di un iter procedurale che ha visto l'approvazione da parte del Tavolo Tecnico Operativo formato dal Mic- Segretariato Regionale per la Toscana, l'Agenzia del Demanio-Direzione Regionale di Toscana e Umbria, Regione Toscana e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno di un Programma di Valorizzazione del bene che ha lo scopo di mantenere, tutelare e valorizzare il patrimonio architettonico , storico e culturale che la Fortezza Vecchia ha espresso nel corso della sua storia. Il federalismo culturale prevede infatti la redazione di un Programma di Valorizzazione del bene, redatto per l'Amministrazione comunale dall'Architetta Melania Lessi, in collaborazione con gli altri uffici tecnici dell'Ente, che dimostri la tutela e la valorizzazione del bene che si intende acquisire.


La valorizzazione e rifunzionalizzazione della Fortezza Vecchia, il più prestigioso complesso monumentale della città di Livorno e il suo trasferimento al Comune di Livorno costituisce per l'Amministrazione comunale un obiettivo strategico centrale nelle strategie attuali e future di politica culturale, turistica e marittimo-portuale della città che trova realizzazione nell'ambito di un'operazione complessiva di riordino delle aree urbano portuali che comprendono anche l'area della Stazione Marittima, anche per far fronte ai crescenti traffici passeggeri.


Il programma di valorizzazione si è posto fra gli obiettivi principali la migliore fruizione pubblica del bene, oltre che il potenziamento dell'offerta culturale.

Ad oggi infatti la Fortezza Vecchia non è completamente accessibile dai cittadini e dai turisti, molte parti risultano ancora chiuse o non fruibili. Nel prossimi tre anni partiranno interventi di restauro e risanamento conservativo, nonché gli interventi finalizzati al risparmio energetico e della sostenibilità ambientale e dalla Valutazione della vulnerabilità sismica e conseguenti consolidamenti. Fra gli interventi previsti c'è anche la riapertura delle gallerie nord ad oggi chiuse e il ripristino dei camminamenti di ronda.
Si prevede inoltre la valorizzazione delle funzioni museali espositive e quelle legate all'organizzazione di eventi e spettacoli all'aperto, il ripristino del servizio di ristorazione.


Il budget messo a disposizione per sostenere gli interventi di valorizzazione è pari a 6 milioni e 220 mila euro di cui 3 milioni, stanziati dalla Regione Toscana - senza la quale il percorso di federalismo culturale non sarebbe stato possibile - e il restante dal Comune di Livorno.


Il programma di valorizzazione si muoverà in parallelo con gli interventi di ripristino dell'acquaticità della Fortezza Vecchia a carico dell'Adsp MTS e con ll progetto del Parco Fortezza a cura della Porto Immobiliare che valorizzerà gli spazi di cerniera fra porto e città aprendoli a cittadini e turisti. lo con gli interventi di ripristino dell'acquaticità della Fortezza Vecchia a carico dell'Adsp MTS e con il progetto del Parco Fortezza a cura della Porto Immobiliare che valorizzerà gli spazi di cerniera fra porto e città aprendoli a cittadini e turisti.


L'iter procedurale che ha portato all'approvazione dell'Accordo di Valorizzazione è stato reso possibile anche grazie alla sottoscrizione preliminare del Protocollo di Intesa fra Comune di Livorno, Adsp MTS e Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno per la realizzazione di azioni necessarie all'attuazione del Programma di Valorizzazione. Il risultato ottenuto oggi è frutto di una collaborazione sinergica fra enti, fra cui anche il ruolo della Regione Toscana, della Sovrintendenza e dell'Agenzia del Demanio sono stati di fondamentale importanza. Altrettanto significativo è stato l'apporto degli uffici comunali, in particolare del Settore Attività Culturali, Turismo, Musei e Fondazioni, diretto dal Dirigente Giovanni Cerini, con la dott.ssa Valeria Cioni, responsabile Ufficio Cultura, Spettacolo e Rapporti con Università, e dei Settori tecnici, in particolare quello diretto dal Dirigente Roberto Pandolfi, con l'arch. Melania Lessi, responsabile Ufficio Edilizia Culturale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno