Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LIVORNO21°25°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Attualità martedì 24 aprile 2018 ore 09:00

Paolo Brosio e il suo mattone del cuore

Montenero Livorno - Brescia e Isola Gorgona 2018. Sono le Olimpiadi della solidarietà organizzate dal popolare giornalista



LIVORNO — E’ un format di Solidarietà, Sport, Spettacolo, Fede e Spiritualità che trae spunto da vicende che affondano le radici nel passato della storia dei Santi e delle antiche dinastie di sovrani e regine che ci rammentano fatti e misfatti e tradizioni dei secoli passati e coinvolge alcune regioni italiane, le isole dell’Arcipelago Toscano, la Corsica, la Gorgona e le città di Livorno e Brescia.

Il progetto Montenero - Isola della Gorgona prevede una serie di attività sportive e di solidarietà con personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport e una speciale ed inedita iniziativa di preghiera per la pace nel mondo, con dialogo Interreligioso, con i ministri dei diversi culti, fra le diverse etnie dei detenuti dell’Isola della Gorgona.

Il format è frutto di un progetto no profit a favore di opere di carità per il territorio toscano e lombardo è anche finalizzato alla realizzazione del famoso Ospedale di Pronto Soccorso Mattone del Cuore - Medjugorje, benedetto da Papa Francesco.

Si tratta di tre giorni di eventi con la collaborazione ed il patrocinio del Ministero della Giustizia e Ministero dello Sport, il Vescovo di Livorno, il Santuario della Madonna di Montenero, la Marina Militare e la Capitaneria del Porto, la Brigata Paracadutisti Folgore, il Comune di Livorno, Federalberghi Toscana, l’Associazione Onlus Cure 2 Children e la Nazionale Italiana Cantanti. Calcio, Musica, Spettacolo, Spiritualità e chef stellati sullo sfondo dello splendido scenario di Montenero e l’affascinante Isola della Gorgona.

L’iniziativa porterà per la prima volta - dopo secoli di storia sull’Isola della Gorgona isola penitenziaria per scontare il fine pena in regime di semilibertà con opportunità lavorative di reinserimento sociale – più di duecento invitati sull’Isola per una preghiera di dialogo interreligioso per favorire la pace nel mondo insieme ai detenuti, di diverse etnie e religioni, ed alla Polizia Penitenziaria.

Si svolgerà anche una partita di calcio, Torneo Coppa della Pace, a sei squadre con calciatori, ex calciatori, allenatori di calcio, amici dello sport, dello spettacolo, della televisione e del mondo della musica, cultura, arte che, dopo la giornata di Sabato 26 maggio alla Gorgona, il giorno seguente, la domenica 27, si trasferiranno a Montenero per un pomeriggio di preghiera.

Nel piazzale del Santuario di Montenero ci sarà una grande Cena Conviviale del Cuore denominata “Galà del Cuore” per raccogliere fondi per i progetti della Caritas di Livorno a favore delle famiglie povere, degli emarginati, dei familiari dei detenuti poveri e della ristrutturazione e recinzione del campo di calcio detenuti della Gorgona, per i parenti degli alluvionati di Livorno 9-10 settembre 2017 e per il Progetto Mattone del Cuore Primo Ospedale di Pronto Soccorso a Medjugorje, un obiettivo prestigioso che Brosio ha avuto la possibilità di presentare in udienza privata su chiamata diretta del Santo Padre a Palazzo Apostolico il giorno 9 aprile 2015. Chef stellati provenienti da varie città italiane e i migliori ristoranti e pasticcerie di Livorno, ci sarà il grande spettacolo la “Notte del Cuore” con musica e i grandi artisti dello spettacolo, cinema e televisione. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' successo in Via Gino Graziani. Intervento urgente sulla condotta idrica DN 700 che approvvigiona la zona sud della città
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cultura

Cronaca

Cronaca