Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:LIVORNO18°21°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Samantha Cristoforetti è la prima comandante della Iss: «Grazie all'Italia se sono qui»

Attualità venerdì 23 settembre 2022 ore 19:30

Sospetti crediti fasulli, sequestrati 25mila euro

Funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli

La Procura di Livorno, insieme all'Agenzia delle dogane e dei Monopoli, ha condotto un'indagine su crediti d'imposta per gli autotrasportatori



LIVORNO — Secondo il Tribunale di Livorno, una società toscana di autotrasporto avrebbe compensato indebitamente circa 120mila euro di Iva e altri tributi attraverso crediti d'imposta inesistenti.

Proprio in esecuzione del decreto di sequestro preventivo emesso dal gip, si sono attivati i funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli. L’indagine era scaturita da una verifica nel settore degli autotrasportatori che beneficiano dei rimborsi, in forma di credito di imposta o in denaro, di parte dell’accisa gravante sul gasolio per autotrazione.

L'attività investigativa è stata svolta dal reparto Antifrode dell'Agenzia di Livorno sotto il coordinamento dalla  Procura e ha riguardato anche accertamenti e richieste a istituti di credito e a studi di commercialisti.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, la società di autotrasporti non avrebbe avviato le procedure amministrative per ottenere il riconoscimento delle ipotetiche agevolazioni e, nonostante tutto, avrebbe compensato i propri debiti fiscali con crediti inesistenti.

Il sequestro preventivo ha riguardato 25mila euro, alcuni terreni nonché di quota parte di una villetta di proprietà dell’amministratore della società.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pagamenti in contanti sopra soglia e bilancini di precisione non omologati hanno fatto scattare oltre 140mila euro di sanzioni amministrative
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità