Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:LIVORNO17°  QuiNews.net
Qui News livorno, Cronaca, Sport, Notizie Locali livorno
mercoledì 03 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus e la gag del 'piccolo' Fiorello: «Mi sono ristretto, mi hanno lavato male»

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 19:15

Il Covid rompe la tregua, tre decessi

Tra le 19 vittime toscane segnalate oggi nel report della Regione, tre risiedevano in provincia di Livorno. I nuovi positivi sono 63



LIVORNO — Il Coronavirus rompe la tregua sul fronte dei decessi. Tra le 19 vittime toscane segnalate oggi dal report della Regione, tre risiedevano in provincia di Livorno dove, da alcuni giorni non si registravano decessi attribuibili all'epidemia.

Nelle ultime 24 ore sono stati 63 i nuovi casi di Coronavirus individuati nel territorio provinciale. Il totale dei casi registrati da inizio epidemia nel Livornese, compresi quelli segnalati oggi, raggiunge quota 11419. Il bilancio delle vittime sale a 314.

L'Asl nord ovest ha mappato i casi odierni: Area Livornese 32 casi (Collesalvetti 3, Livorno 29), Valli etrusche 22 casi (Bibbona 2, Castagneto Carducci 2, Cecina 5, Piombino 8, Rosignano Marittimo 5), Elba 9 casi (Capoliveri 2, Porto Azzurro 1, Portoferraio 6).

Sul fronte ricoveri, l'ospedale di Livorno ospita attualmente 56 pazienti in area Covid, 7 dei quali in terapia intensiva. All'ospedale di Cecina i ricoverati sono 16, tre dei quali in terapia intensiva.

Questi i dati sulla campagna vaccinale:

  • Zona Livornese: 10.304 vaccinazioni di cui 3.072 seconde dosi;
  • Zona Valli Etrusche: 5.599 vaccinazioni di cui 1.338 seconde dosi;
  • Zona Elba: 1.062 vaccinazioni di cui 297 seconde dosi.

Per leggere il bollettino Covid con i dati di tutta la Toscana cliccate qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca